sabato 5 marzo 2016

Lieve come un respiro - The dark elements - di Jennifer L. Armentrout

Titolo originale: Every Last Breath
Editore: HarperCollins Italia
Link Amazon
The Dark Elements- Volume 3
Ogni decisione porta con sé delle conseguenze, è un fatto. Ma le scelte che si trova ad affrontare la diciassettenne Layla sono più difficili del normale. Luce o tenebra? Il sexy e pericoloso Principe degli Inferi Roth, oppure Zayne, lo splendido Guardiano che lei non avrebbe mai sperato di poter avere? A quale parte del proprio cuore dare ascolto? Layla, poi, ha un altro problema: è stato liberato un Lilin, un demone tra i più terribili, che sta portando devastazione nella vita di tutti quelli che la circondano, compreso il suo migliore amico Sam. Per risparmiargli una fine di gran lunga peggiore della morte, lei deve scendere a patti col nemico, mentre tenta di salvare la città, e tutta la sua specie, dalla distruzione. Divisa tra due mondi e due amori, Layla non ha certezze, nemmeno quella di sopravvivere, soprattutto quando un antico accordo torna a incombere su tutti loro. Ma a volte, quando sembra che la verità non esista, è il momento di dare ascolto al proprio cuore, schierarsi e combattere fino all'ultimo respiro.

La serie:
1) Caldo come il fuoco
2) Freddo come la pietra
3) Lieve come un respiro

C'è poco da fare, questa scrittrice è una certezza.
Ogni suo libro regala emozioni, con il passare delle pagine si è trasportati nel suo mondo, con le sue regole e ogni volta è una sorpresa.
Quello che ero non dipendeva dall'essere una demone o una Guardiana. Dipendeva dalle mie decisioni e dalle mie azioni. Non ero perfetta e non ero malvagia. Ero solo me stessa.
Layla nei precedenti volumi non l'ho trovata all'altezza delle protagoniste femminili che posso definire eroine. Anzi, in certi momenti non mi è piaciuta affatto. ^^"
Ma in questo libro mi ha convinto (o quasi) riesce a cambiare, si scopre che sotto i bei lineamenti e la chiara chioma ha anche coraggio. Il coraggio di fare delle scelte difficili, di soffrire e di far soffrire per seguire il bene, non personale, ma collettivo.

Ovviamente la storia riprende da dove era stata bruscamente interrotta.
Si scopre una triste realtà, ovvero che il Lilin è sempre stato molto vicino a Layla e a tutti loro.
Tristezza, rabbia, sgomento e una bella lotta è quello che ci regala la prima parte del libro.
Perdere Sam però mi aveva insegnato la necessità di affrontare tutto ciò che la vita poteva offrire, comprese le lacrime, la rabbia e il dolore per la perdita delle persone care, ma soprattutto le risate e l'amore.
Come sempre sono affascinata dalla capacità della Armentrout di riuscire a trasmettere così bene i sentimenti, come l'amore e l'amicizia, senza trascurare la descrizione delle lotte e dell'azione.
Alleggerendo anche le peggiori situazioni con un riferimento ad una serie TV, ad un film oppure lasciando spazio a Roth. Che nel bel mezzo della battaglia riesce a ritagliare una battuta o un'allusione che fa arrossire anche il lettore. *_*
Una parte importante del libro è stata la decisione presa finalmente dalla piccola Laylina, che fa chiarezza tra i sentimenti che prova per il bel demone e il buon guardiano.
Cayman piegò la testa da un lato. <Esiste davvero il momento giusto per offrire il proprio cuore a un'altra persona? Ci saranno sempre degli ostacoli. Devi solo decidere quali vale la pena affrontare.>
Un infinito grazie a Cayman per aver tolto le fette di salame dagli occhi di Layla, grazie. <3

In questo libro si fa chiarezza su ogni personaggio e su molte situazioni. Finalmente si ottiene un quadro completo della storia. Si resta incollati alle pagine dall'esigenza di scoprire ancora qualcosa di più. Fino all'epilogo, che come sempre mi fa sperare in una futura nuova avventura. >///<

Anche se nella parte centrale ammetto che ho trovato il racconto un po' rallentato.
Ok che è tre libri che si parla della vita sessuale di Layla...però forza! Avete un Lilin da trovare, uccidere e un mondo da salvare. Datevi una mossa!
Quando Triste (il Triste Mietitore) dice senza pochi giri di parole che stavano sprecando tempo prezioso pensando alla perdita della verginità della nostra protagonista ho stappato lo champagne. E dai!! XD

Se devo trovare un aspetto che non mi ha convinta del tutto è stata la fine del libro. Non parlo dell'epilogo della storia, ma proprio dei capitoli finali.
Avrei preferito che dopo l'apice del combattimento, si arrivasse alla conclusione in maniera diversa. Non so...un capitolo finale del tipo: "Dopo X mesi", e stop. Mentre per come è stato strutturato, non so, sembra la fine più lunga della storia. Ma magari ero solo io nel periodo sbagliato. (^_^)"

Nel complesso è una serie che mi è piaciuta.
Per i personaggi prevalentemente maschili, per i famigli e le dinamiche in continua evoluzione.
E...Team Roth a vita!! <3
Avete letto questo libro? Vi è piaciuto??
Aspetto la vostra opinione, buone letture! :)

4 commenti:

  1. #TeamRoth anche qui, anche se stavolta, lo ammetto, anche Zayne non è che fosse proprio da buttare via XD

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ammetto che Zayne mi è sempre piaciuto, anche nei momenti peggiori della sua friendzone, ma Roth è imbattibile. XD

      Elimina
  2. Io devo rcuperare questa serie :) <3

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sì, assolutamente. <3 Sappi che crea dipendenza. E' finita, ma io spero possa continuare. Un po' come la serie Lux. Sono malata. ^^"

      Elimina