martedì 7 agosto 2018

[Prossima uscita] Everland - attraverso lo specchio di Luigi Nunziante

Buongiorno! Oggi una segnalazione molto speciale. Un libro che son molto curiosa di leggere che arriverà a Settembre.
L'autore è Luigi, blogger di EVERPOP, un ragazzo che stimo e ammiro tanto (nonostante per colpa sua la mia WL di libri e manga si allunga a dismisura...ma lo perdoniamo! 😆💸).
Per cui ecco tutti i dettagli del suo libro. Un grosso in bocca al lupo! 🍀

Titolo: Everland – Attraverso lo specchio
Autore: Luigi Nunziante
Editore: Decima Musa Edizioni
Tipologia: Brossura con sovracopertina
Genere: Urban Fantasy
Prezzo: € 16,00
Uscita: 20 settembre 2018

“Tutte le storie iniziano da qualche parte”.
Quella di Lara inizia esattamente con un trasloco, il trasferimento a Wichita voluto dal padre, al fine di superare il lutto per la perdita della madre. Costretta a dover ricominciare “tutto da capo” Lara non immagina che l’incontro con Damian, il giovanissimo vicino di casa, è solo l’inizio di una folle e stravagante avventura che porterà entrambi in un altro mondo: Everland.

Tra amori e incantesimi, e tanti personaggi noti, Lara e Damian dovranno far ritorno a casa grazie ad un incantesimo… in un mondo dove però la magia non esiste.

domenica 5 agosto 2018

Il sognatore di Laini Taylor

Titolo originale: Strange the Dreamer
Casa editrice: Fazi editore - Lain Ya
Prezzo cartaceo: € 14,50
Prezzo e-book: € 6,99
Link Amazon

È il sogno a scegliere il sognatore, e non il contrario: Lazlo Strange ne è sicuro, ma è anche assolutamente.certo che il suo sogno sia destinato a non avverarsi mai. Orfano, allevato da monaci austeri che hanno cercato in tutti i modi di estirpare dalla sua mente il germe della fantasia, il piccolo Lazlo sembra destinato a un'esistenza anonima. Eppure il bambino rimane affascinato dai racconti confusi di un monaco anziano, racconti che parlano della città perduta di Pianto, caduta nell'oblio da duecento anni: ma quale evento inimmaginabile e terribile ha cancellato questo luogo mitico dalla memoria del mondo? I segreti della città leggendaria si trasformano per Lazlo in un'ossessione. Una volta diventato bibliotecario, il ragazzo alimenterà la sua sete di conoscenza con le storie contenute nei libri dimenticati della Grande Biblioteca, pur sapendo che il suo sogno più grande, ossia vedere la misteriosa Pianto con i propri occhi, rimarrà irrealizzato. Ma quando un eroe straniero, chiamato il Massacratore degli Dèi, e la sua delegazione di guerrieri si presentano alla biblioteca, per Strange il Sognatore si delinea l'opportunità di vivere un'avventura dalle premesse straordinarie.

Oggi volevo parlarvi di questo bellissimo romanzo.
Ringrazio la CE per la copia. 🙏
Ho letto questo romanzo settimane fa, ma scrivere la recensione non è difficile poiché le emozioni che mi hanno accompagnato durante la lettura sono ancora vive in me.

Avevo avuto il piacere di conoscere la scrittura di Laini Taylor grazie alla trilogia de La chimera di Praga e con questo romanzo ha confermato le sue capacità.
Il suo modo di narrare permette al lettore di entrare in connessione con i protagonisti e viene coinvolto nella storia.
Il suo stile è lento e dettagliato ma mai noioso, in certi tratti è quasi poetico e consente a chi legge di conoscere ed abituarsi al magico mondo narrato.

Chi sono i protagonisti?
Abbiamo Lazlo che è un bibliotecario (posso assicurare che per un lettore è impossibile non nutrire simpatia per un bibliotecario come lui!). Ha per i libri una devozione che noi tutti ben conosciamo, sogna ad occhi aperti e crede nei mondi che conosce attraverso le pagine. Ha sete di conoscenza che viene percepita sulla pelle.
Nelle occasioni in cui alzava davvero gli occhi dalla pagina, sembrava sempre che si svegliasse da un sogno. Strange il Sognatore, lo chiamavano. Il sognatore, Strange. 
Ha un passato dalle origini misteriose che l'ha condotto ad vita dura e severa, che però non ha intaccato il suo animo buono e semplice. E' capace di farsi amare da tutti...o quasi.

La sua voglia di scoprire qualcosa di più su Pianto, la città che ha conosciuto solo su carta gli offre la possibilità di vivere un'esperienza sensazionale.
Fa di tutto per partire per un viaggio che lo condurrà in questa magica città e alla sua oscura storia.

E proprio qui conoscerà Sarai.
Non si conoscono in un modo banale, bensì nei sogni del giovane Strange. Infatti Sarai è una dea, una dei pochi sopravvissuti e il suo dono è quello di entrare nei sogni degli abitanti di Pianto, ma nessuno prima del Sognatore era riuscito a vederla.
E' fantastico come si riesca ad entrare in empatia con lei, con i suoi oscuri poteri e con la sua anima tormentata.
Il suo dono è ombra e luce, la stessa Sarai fatica a comprenderlo ed amarlo.
Le brave persone agiscono esattamente come quelle cattive, Lazlo. E' solo che quando lo fanno loro, la chiamano giustizia.
Il sentimento che legerà Sarai e Lazlo è profondo e nasce in maniera dolce e bellissima. Per descrivere il loro amore usarei la parola...puro. 
Ogni personaggio che compare ha un ruolo più o meno importante per la storia, ma comunque non viene trascurato e fa parte del fantastico ingranaggio di questo romanzo.
Anche i vari sentimenti e motivazioni che muovono ogni azione viene sentita e capita, la si può ritenere giusta o sbagliata, ma comunque viene percepita.

La scrittrice ci offre una narrazione in terza persona che consente al lettore una visione a 360°.
Il sognatore è un bellissimo fantasy in cui si intrecciano sogni e realtà. Il tutto con lo stile magico di Laini Taylor.
Il finale - aperto...anzi APERTO! - fa desiderare di avere subito nelle mani il seguito. 😍

Voi avete letto questo romanzo? Vi è piaciuto come a me?

giovedì 5 luglio 2018

L'effetto Grant di Aurora Redville

Casa editrice: bookabook
Prezzo cartaceo: €18,00
Prezzo ebook: € 7,99
Link Amazon
Genere: romance
Pagine: 512
Data di pubblicazione: 28/06/2018

I baci sono come il nettare, non sei mai sazio, e questo è l'effetto Grant.

Tutto è possibile! Aurora se lo ripeteva spesso, ma mai avrebbe pensato che la sua prima vacanza a Londra avrebbe confermato a tal punto la sua teoria. Dopo poche ore dal suo arrivo, sotto lo stupendo tetto di acciaio e vetro del British Museum, Aurora incrocia lo sguardo di Daniel Grant, il suo idolo, l'attore che ammira da sempre e che fino a quel momento ha solo potuto sognare. E ora è di fronte a lei che le sorride e si offre di farle da guida turistica per la città. Tra i due scatta la scintilla, ma anche il conto alla rovescia dei giorni a disposizione: tra un week-end fuori porta, lunghi bagni caldi, serate in giro per Londra, i giorni volano e il rientro a Milano di Aurora è sempre più vicino. Ben presto i due ragazzi dovranno fare i conti con le proprie emozioni e con una passione irrefrenabile, che però non può travolgere tutto, perché Aurora non vuole abbandonare la sua vita e dimenticare da dove viene. Trovare un equilibrio, questo dovrebbe essere l'obiettivo finale, ma per ora ci sono solo grandi incertezze, interrogativi, paure, dubbi... Ma anche due grandi occhi azzurri e un sorriso da svenire! Quindi forse vale la pena vivere il presente, con tutto quello che ha da dare, e affrontare le esperienze una alla volta, con il coraggio che solo chi si innamora veramente sa trovare.

Come tutti i libri pubblicati da bookabook, L'effetto Grant è stato scelto due volte. La prima volta dagli editor che lo hanno selezionato fra molti altri manoscritti e la seconda da centinaia di lettori, che lo hanno sostenuto attraverso una campagna di crowdfunding di successo.

Aurora Redville nasce in Sardegna, ma si trasferisce a Milano per studiare Architettura. Ha viaggiato molto tra Inghilterra e Stati Uniti. Dalla sua passione per il mondo anglofono nasce L'effetto Grant, il suo romanzo d'esordio. Scrive di questo, e di molto altro, sul suo blog auroraredville.com.


Ringrazio ancora la CE per la copia del romanzo.
Parto col dire che amo l'idea alla base di questa casa editrice! E' fantastico quello che fanno e l'opportunità che offrono agli autori e lettori. 👍

La storia di Aurora mi ha trasmesso tante emozioni. Mi ha permesso di rivivere il viaggio a Londra, di respirare l'aria magica di quella città. Anche io come la protagonista l'ho sempre vista e studiata da lontano e quando son stata lì ogni angolo mi ricordava un film, una canzone o qualche lezione scolastica. Mi son persa nei musei, nelle chiese e ho sognato ad occhi aperti in ogni angolo di città.

Avete mai immaginato di poter incontrare l'attore che amate da anni o il cantante che vi emoziona con ogni canzone? Provate a pensare di incrociare lo sguardo con il vostro idolo in un museo e che questo incontro stravolga completamente la vostra vacanza. Anzi, l'intera vostra vita.
Ecco cosa vivrete nel leggere questo romanzo.

E' una vacanza e la narrazione è suddivisa in giornate, dall'arrivo alla partenza. La narrazione è in prima persona con il POV di Aurora.

Nello scorrere delle pagine non mancano musei, mostre, vita del luogo e paragoni con la cultura Italiana.
Inoltre c'è passione. La passione che nasce dallo studio, per l'amore del buon cibo, per le belle macchine o per l'arredamento.
E scene che mixano momenti alla cinquanta sfumature a scene molto movimentate alla fast and furious. 😎

In ogni pagina l'autrice riesce a trasmettere molto delle sue passioni. Non mancano i dettagli che permettono al lettore di immedesimarsi in ogni scena.

Aurora è una ragazza simpatica, con molta voglia di fare, di vivere e con tanti interessi. E anche il suo bell'inglese avrà da svelare molte carte.
Questa vacanza cambia la vita di Aurora, un incontro inaspettato, uno sguardo e qualche battuta la porteranno a vivere un grande amore. E perché no, lo definirei un amore da favola. Ma ci sarà il lieto fine per i nostri protagonisti? Per scoprirlo vi consiglio di leggere questo bel romance. 💓

La CE mi ha chiesto da che luogo son tornata cambiata.
Da ogni libro che leggo sicuramente, poiché mi regala un po' di magia.
Una frase, un personaggio, un luogo che mi fanno provare emozioni. Mi fanno sentire meno sola, mi consigliano o mi donano speranza.

Mentre come viaggio reale rispondo il tour dell'Irlanda.
Io e mio marito abbiamo scelto questa meta come viaggio di nozze perché siamo sempre stati affascinati dai paesaggi di questa terra.
Esserci stati per più di dieci giorni ci ha permesso di amarla, di conoscerla, di viverla.
Loro sono rispettosi (delle persone e dell'ambiente), simpatici e hanno quel modo di fare sempre calmo e accogliente.
In un giorno puoi vivere tutte e quattro le stagioni, ma nessuno sembra curarsene anche se si passa dalla pioggia al sole cocente.
Hanno tante tradizioni che tengono vive anche nelle generazioni più giovani. Spero di tornarci presto con marito e mia figlia. 💕

E voi? Da che viaggio siete tornati cambiati?

sabato 19 maggio 2018

[BlogTubeTour] Tuo, Simon di Becky Albertalli

Titolo: Tuo, Simon
Autore: Becky Albertalli
Casa Editrice: Mondadori
Pagine: 252
Prezzo: 17,00€
Link Amazon

Simon ha diciassette anni e un amore segreto per Blu, un ragazzo conosciuto on line con cui intrattiene un'intensa, tenera corrispondenza. Il loro rapporto è al sicuro finché un'email non finisce nelle mani sbagliate: quelle di Martin, il bullo della scuola, che ora minaccia di rivelare a tutti lo scoop dell'anno... a meno che Simon non l'aiuti a conquistare Abby, la ragazza di cui è innamorato ma che non lo degna di uno sguardo. Per proteggere il suo amore, Simon dovrà affrontare per la prima volta la paura di uscire dal guscio che ha costruito intorno a sé, trovando il coraggio di rinunciare alle proprie sicurezze per fare spazio alla bellezza e alla libertà di essere se stessi. Email dopo email, il sentimento per Blu cresce, e così la voglia di conoscersi e di far conoscere agli altri chi è davvero.

Dal 31 Maggio il film tratto da questo meraviglioso romanzo.
La mia recensione la trovate QUI.
Nel post di oggi lascio la parola a Marty, il bullo che con una mail vi vuole raccontare dei suoi errori.

Vi ricordo di seguire tutte le altre tappe del Tour! 💓



Da: marty.mcfladdison@gmail.com
A: lotusheartblog@gmail.com
DATA: 19 maggio 06:49
OGGETTO: Marty Addison ed i suoi errori

Ciao a tutti!
Sono Marty Addison e se conosci la storia di Simon capirai perché Cristina abbia preferito far parlare direttamente me anziché commentare lei le mie azioni.
Per chi invece non mi conoscesse...vediamo di rimediare.

In realtà sono un ragazzo normale. Faccio parte del gruppo di teatro, conosco molta gente, ma alla fine non so di quanti posso definirmi effettivamente amico.
Sono un ragazzo simpatico o almeno provo sempre ad esserlo. Forse qualcuno mi ha definito il buffone della scuola in qualche occasione e...mi sono innamorato. Di Abby, una ragazza che si è trasferita da poco nella mia scuola. Per farmi notare da lei ero disposto a tutto...il che mi ha portato a fare una serie di scelte sbagliate. E queste scelte mi hanno trasformato in uno stronzo.

Il tutto è iniziato quando ho usato il PC della scuola dopo Simon. Mi sono accorto che non si era disconnesso dalla casella di posta elettronica e ho letto la sua corrispondenza. Voi direte, bell'impiccione! E avete ragione. Il fatto è che Simon, senza alcuna difficoltà, è diventato amico di Abby ed ero invidioso solo curioso.
Però non ho trovato quello che mi aspettavo. Erano scambi di diverse e-mail tra Simon e un altro ragazzo che si fa chiamare Blu.
Nel leggere le loro corrispondenza era evidente che si confidavano su vari aspetti delle loro vite, dalle più semplici banalità ad argomenti più personali ed intimi, come i loro dubbi e paure per fare o non fare coming out.
Ed è qui che per la seconda volta in pochi giorni ho fatto un grosso errore.
Sono arrivato a ricattare Simon per farmi aiutare con Abby, chiaramente usando la scoperta appena fatta come arma. Ve l'avevo detto: uno STRONZO.

Vi assicuro che mi rendevo conto di sbagliare approccio. Anziché chiedergli semplicemente aiuto o provare da solo ad avvicinarmi a Abby ho usato un mezzo ignobile come il ricatto.
Ho perseverato fino ad ottenere delle uscite - io, Simon e Abby - con la scusa di provare insieme il copione dello spettacolo. Insomma...mi sarei potuto fermare almeno lì.

Ma purtroppo il rifiuto di Abby, unito all'invidia per Spier mi hanno fatto compiere un atto di bullismo. Ho scritto un messaggio anonimo sulla pagina Tumbrl della scuola: "I segreti della Creek" in cui ho dichiarato che Simon era gay. E questo è l'esatto momento in cui ho toccato il fondo.

I termini che ho usato erano vergognosi, il messaggio stesso è stato un atto deplorevole.
Mi sono fatto grande usando l'anonimato, ho calpestato i sentimenti di Simon, ho innescato una serie di eventi che lo hanno portato ad essere vittima di scherzi e atti di bullismo. Il tutto perché non avevo ottenuto quello che speravo.

Ed ecco come da innocuo ragazzo mi son trasformato in uno stronzo.
Posso solo dirvi, come ho detto a Simon, che ho capito il mio errore e se potessi tornare indietro cambierei in mille momenti il comportamento. Ma purtroppo non si può e devo accettare il ruolo che mi sono cucito addosso.
Posso solo concentrarmi sul futuro per non ripetere mai più certi errori.
Forse augurarmi che il mio terribile comportamento possa evitare ad altri gli stessi sbagli.
Ascoltate uno stupido: portate rispetto in ogni occasione e cercate di non calpestare l'identità degli altri. Vi posso assicurare che se farete le scelte sbagliate una parte di voi sarà persa per sempre.

Marty Addison

venerdì 18 maggio 2018

Tuo, Simon di Becky Albertalli

Titolo: Tuo, Simon
Autore: Becky Albertalli
Casa Editrice: Mondadori
Pagine: 252
Prezzo: 17,00€
Link Amazon

Simon ha diciassette anni e un amore segreto per Blu, un ragazzo conosciuto on line con cui intrattiene un'intensa, tenera corrispondenza. Il loro rapporto è al sicuro finché un'email non finisce nelle mani sbagliate: quelle di Martin, il bullo della scuola, che ora minaccia di rivelare a tutti lo scoop dell'anno... a meno che Simon non l'aiuti a conquistare Abby, la ragazza di cui è innamorato ma che non lo degna di uno sguardo. Per proteggere il suo amore, Simon dovrà affrontare per la prima volta la paura di uscire dal guscio che ha costruito intorno a sé, trovando il coraggio di rinunciare alle proprie sicurezze per fare spazio alla bellezza e alla libertà di essere se stessi. Email dopo email, il sentimento per Blu cresce, e così la voglia di conoscersi e di far conoscere agli altri chi è davvero.

Oggi vi parlo del bellissimo romanzo di Becky Albertalli edito da Mondadori.
Era già stato pubblicato con il titolo: Non so chi sei, ma io sono qui.

Questo romanzo parla della vita di Simon.
Della sua routine, fatta di scuola, amici, corso di teatro...e di segreti.
Infatti Simon nasconde a tutti una parte importante della sua vita: l'essere gay.

Però si trova a condividere questo segreto con un ragazzo che ha conosciuto sul forum della scuola, Blu.
Blu e Simon hanno la stessa età, frequentano la stessa scuola ma nessuno dei due conosce l'identità dell'altra persona. Nonostante questo si confidano segreti, scherzano e spesso si confrontano sulla loro vita. Anche Blu non ha ancora confidato ai suoi genitori e agli amici che è gay.

Simon ha due migliori amici: Nick e Leah. Entrambi con due personalità marcate e passioni che li caratterizzano.
La nuova arrivata Abby diventa subito amica di tutti. E' popolare, divertente ed è subito entrata a far parte del gruppo di Simon.
E' molto curioso vedere come la presenza di un quarto elemento modifichi gli equilibri tra di loro.
L'antica dinamica dell'amica innamorata dell'amico, che però è interessato ad un'altra non stona in questo romanzo. 

Senza che Simon se ne accorga, le mail che si scambia con Blu iniziano a diventare qualcosa di essenziale nelle sue giornate. Finché un giorno il suo anonimato viene messo a rischio da Marty.
Marty è un ragazzo che frequenta il corso di teatro con Simon e che per sbaglio ha letto la corrispondenza di posta elettronica che scambia con Blu.
Per mantenere il suo segreto Marty ha solo una richiesta, che Simon lo aiuti a conquistare Abby.

In questo romanzo è facile immedesimarsi nelle vicende del gruppo. Ed è un libro adatto ad ogni età, parla di crescita, di espressione e aiuta a capire che bisogna sempre essere fedeli a se stessi.
Insegna l'importanza dell'amicizia. Dell'appoggio che può arrivare da una persona che si conosce da poco, come da quella con cui si è cresciuti.

Tanti racconti della famiglia di Simon mi hanno fatto sorridere.
Una bella famiglia, composta da lui e le sue due sorelle, tanto diverse ma sempre presenti per lui. E i genitori "giovanili", che si trovano a dover avere il pugno di ferro quando qualcuno esce dalle righe.

E poi l'enigmatico Blu. Fulcro del romanzo, protagonista presente attivamente solo nei capitoli in cui si alternano le mail tra i due. Eppure sempre presente. Nei pensieri di Simon e anche in quelli del lettore che si trova a cercare indizi e supporre che Blu sia quello o quell'altro personaggio.

Anche in questo romanzo si affronta il tema del bullismo.
Marty che con i suoi gesti e azioni finisce per ferire l'animo di Simon.
E che aziona un vero e proprio fenomeno di bullismo.

Simon ha vicino persone speciali che lo difendono e lo aiutano a superare il periodo, ma comunque affrontare il momento di coming out per reazione ad un commento estraneo priva Simon del potere sulle sue stesse azioni. Non ha il controllo del momento. Si ritrova ad affrontarlo.

Un romanzo dolce, simpatico e che riesce ad affrontare con maestria tanti temi.
Consigliato!
Vi lascio la mia tappa del tour in cui parlo di Marty, il bullo.

mercoledì 16 maggio 2018

[Book tag] Avrebbe assolutamente dovuto...

Buongiorno! Quando ho trovato questo Book Tag non ho saputo resistere.
Quindi...iniziamo!

1. Avrebbe assolutamente dovuto…avere un seguito!
Your Name
Eheh ok! Dopo tutto il romanzo che preghi che tutto vada bene. Un finale così? Bellissimo, spettacolare, ma doloroso.
Non mi dispiacerebbe conoscere il futuro di Mitsuha e Taki.
Link Amazon





2. Avrebbe assolutamente dovuto…avere una serie spin-off!
Ho amato questa serie e Kenji è uno dei personaggi che più mi stanno simpatici. Inutile dire che leggerei molto volentieri qualcosa in più su di lui.
Link Amazon





3. Avrebbe assolutamente dovuto…scrivere più libri!
Francesca Zappia
Ho letto ad Aprile Ti ho trovato fra le stelle e l'ho amato. Un libro meraviglioso che alterna una storia che è impossibile non amare a dei disegni fantastici.
Sicuramente mi piacerebbe leggere tanto altro di suo.
E l'edizione della Giunti è spettacolare!!
Link Amazon


 4. Avrebbe assolutamente dovuto…finire in modo diverso!
Per noi sarà sempre estate di Jenny Han
Bellissima trilogia, ma dal finale forse mi aspettavo decisamente di più.
Link Amazon








5. Avrebbe assolutamente dovuto…avere una saga cinematografica!
Cronache del mondo emerso di Licia Troisi
Uno dei più bei fantasy italiani che io abbia mai letto. Vorrei tantissimo vedere un bell'adattamento di questa saga.
Link Amazon






6. Avrebbe assolutamente dovuto…avere una serie TV!
Serie Lux di Jennifer L. Armentrot
Avrei il terrore della trasposizione, ma allo stesso tempo sarei molto curiosa.
Gli alieni sono tra noi! 😍
Link Amazon






 7. Avrebbe assolutamente dovuto…avere un solo punto di vista!
Non avrai più segreti di Penelope Ward
Generalmente i POV alternati mi piacciono, ma quando si affidano a uno dei due solo pochi capitoli sul finale...meh!
E questo è uno degli esempi lampanti che non sempre serve alternare i punti di vista.
Link Amazon




8. Avrebbe assolutamente dovuto…cambiare copertina!
Un libro qualsiasi della Newton 😁
Seriamente?! Tutti uguali...lui e/o lei: di profilo/di schiena/sdraiati. Ma bastaaaaa!

9. Avrebbe assolutamente dovuto…mantenere la copertina originale!
L'incastro (im)perfetto della Hoover
Seriamente, la copertina un po' shabby con la storia di questo libro?
Sono mondi diversi che non dovrebbero convivere!
Link Amazon





10. Avrebbe assolutamente dovuto…fermarsi al primo libro!
Cancella il giorno che mi hai incontrato di Leisa Rayven
Anzi, mi correggo: avrei preso giusto due o tre capitoli del secondo libro e li avrei aggiunti a questo volume. E la magia era fatta! 😇

lunedì 14 maggio 2018

[Manga] La mia prima volta di Niloo

[Vol.1 di 2] La mia prima volta di Niloo
Titolo originale: Mein erstes ma
Casa editrice: Mangasenpai
Link Amazon
Link Shop
Prezzo: € 6,90

Kiki è una sedicenne alla ricerca del primo vero amore, il ragazzo con cui condividere la prima volta. Sebbene imbarazzata dal tema, Kiki è anche molto curiosa e l’arrivo dell’affascinante Luke nella sua classe farà scattare in lei “quell’ingranaggio”…. Sarà l’occasione della festa di compleanno di Charly, il suo migliore amico, a creare quell’alchimia tanto speciale. Intorno a Kiki, però, si muove una schiera di personaggi molto particolari, tutti a loro modo unici. Come Ben, un amico di Kiki, segretamente innamorato della ragazza, o Melly, la sua migliore amica, una ragazza estremamente diretta e senza peli sulla lingua.
Al centro assoluto di questo piccolo universo di adolescenti ci sono le storie d’amore e il sesso. Lo stare insieme visto sotto tanti punti di vista è, però, affrontato in La Mia Prima Volta, con una maestria tale che raramente si è letto uno shojo manga così spigliato e diretto nella gestione di “certe” tematiche.
Niente mezzi termini… in questo manga per ragazze (ma che non dispiacerà sicuramente nemmeno ai ragazzi! <3) le cose che dovrebbero accadere accadono senza che ci vogliano 20 volumi, i baci che devono essere dati… vengono dati e le incomprensioni sono ridotte quasi a zero… perché l’adolescenza è una corsa sfrenata verso la maturità.
La Prima Volta, il primo bacio, la masturbazione… questo stupendo manga tedesco propone un approccio “europeo” alla tematica dello shojo manga, andando sicuramente ad arricchire il grande caleidoscopio di tecnica e talento dell’euromanga!

Buongiorno! Oggi volevo parlarvi di una delle ultime uscite firmate Mangasenpai.

"La mia prima volta" è un manga di origine tedesca creato da Niloo, che non ha nulla da invidiare alle migliori mangaka nipponiche.
La sua penna è delicata, attenta ai particolari e la storia che ha creato comprende le migliori caratteristiche degli shojo escludendo la lentezza delle vicende e rendendo il contesto molto reale e contemporaneo.

Negli shojo classici si sa che la calma è regina.
La protagonista capisce i propri sentimenti nel primo volume, se va bene nel secondo si dichiara, forse verso il quinto volume ci si ha il primo bacio...ecco. Scordatevi tutto questo.
In questo primo volume gli approcci sono immediati, sicuramente più realistici rispetto all'idea un po' romanzata di relazione.
Nonostante le azioni siano indubbiamente veloci, nulla è lasciato al caso, i protagonisti son tutti ben caratterizzati e la storia risulta fluida.

La protagonista è Kiki, una ragazza molto dolce e carina, che inizia a fare i conti con le prime relazioni sentimentali. Se devo trovare un tratto tipico degli shojo per lei sicuramente sarebbe l'ingenuità. Non si accorge dei sentimenti che un suo amico prova per lei, è timorosa del pensiero degli altri, dalla bulla della classe al nuovo arrivato, teme di non piacere a sufficienza.
E risulta essere quel tipico personaggio da spronare, aiutare e coccolare.
Ci sono poi i suoi migliori amici: Charles e Melly. Che ho amato!
Lei è esuberante, estremamente realista. Sempre pronta a prendere le difese della sua amica oppure a spronarla (con ironia e simpatia) a vivere le emozioni e il momento senza "troppi pensieri".
Charles è dolcissimo e molto più romantico di Melly, anche lui fa da spalla a Kiki (senza il classico "innamorato della migliore amica") è davvero un buon amico.
L'amicizia tra i tre è palpabile e vibrante nelle pagine che li riguardano.

Quando nella loro classe si trasferisce un nuovo ragazzo Kiki si scopre a vivere tutte quelle emozioni che fino a quel momento aveva solo sognato.
Luke infatti la fa sognare ad occhi aperti (e non sempre sogni angelici 🙈) e la spinge a desiderare qualcosa di più.

Tra scuola, feste e uscite il rapporto tra Kiki e Luke si fa sempre più reale.
E porta delle conseguenze negli equilibri relazionali tra i personaggi che esistevano fino a quel momento.
Dinamiche normali, come i genitori che scoprono (o sarebbe meglio dire sorprendono) che la loro bambina sta crescendo, che l'amica di cui si è sempre stati innamorati nutre dei sentimenti per un altro ragazzo.
Insomma, nonostante in questo primo volume ci siano tanti avvenimenti nulla è forzato. Tutto accade con naturalezza. Da chi si trova a vivere l'attimo con tristezza e rabbia a chi lo vive guidato da forti sentimenti che sta provando.

I disegni, come accennavo prima, sono molto belli.
Niloo riprende le linee classiche degli shojo, mantenendo uno stile occidentale dei tratti del viso e nell'abbigliamento dei personaggi.
Infatti apro una piccola parentesi: ho amato molti degli outfit sfoggiati sia dai ragazzi che dalle ragazze in questo volume. 😍 Ognuno fedele al proprio stile, e curati in ogni dettaglio.
Il mio preferito? Charles e il suo stile Hipster 💓

Vi ho incuriosito? Spero proprio di sì! Io non vedo l'ora di leggere il secondo volume. 💞