martedì 1 agosto 2017

Bastardo fino in fondo di Penelope Ward e Vi Keeland

Titolo originale: Cocky bastard
Casa editrice: Newton Compton editori
Link Amazon

A volte è necessario perdere tutto per capire di che cosa abbiamo davvero bisogno

Un australiano sexy e arrogante di nome Chance. Era davvero l’ultima persona in cui mi aspettavo di imbattermi nel mio viaggio attraverso il Paese. Quando la mia macchina si è rotta, abbiamo fatto un accordo: niente programmi, saremmo andati avanti per miglia e miglia passando notti sfrenate in motel sconosciuti senza limiti e senza una meta precisa. E così quello che doveva essere un normale viaggio si è trasformato nell’avventura della vita. Ed è stato tutto davvero incredibile finché le cose non sono diventate serie. Lo desideravo, ma Chance non si esponeva. Pensavo che mi volesse anche lui, invece qualcosa sembrava trattenerlo. Non avevo intenzione di perdere la testa per quel bastardo arrogante, soprattutto da quando avevo saputo che le nostre strade stavano per dividersi. D’altra parte si dice che tutte le cose belle prima o poi finiscono, o no? Forse è così, o forse ero io che non volevo vedere la fine della nostra storia...

Molte lettrici sono impazzite per i libri di Penelope Ward (autrice di "Non avrai segreti") e Vi Keeland (che ha scritto "Bossman") per cui  ho pensato di iniziare da questo romanzo scritto a quattro mani.
Sicuramente recupererò i libri citati poco fa, in quanto è stata una lettura piacevole e sorprendente.

L'incontro tra i protagonisti, Chance e Aubrey, avviene ad un autogrill. A causa di un guasto alla moto di lui e ad una gomma bucata all'auto di lei i due si ritrovano a condividere parte del viaggio che li condurrà in California.
In un susseguirsi di città, battute acide e frasi ambigue quello che era iniziato come un viaggio interminabile si trasforma in un esperienza di vita.

Aubrey per lasciarsi una delusione alle spalle, ha deciso di cambiare città e lavoro, ma lo scontro con Chance la porterà a riconsiderare i suoi sogni.

Lui gioca il ruolo del diavoletto cattivo seduto, anziché sulla spalla, sul sedile del passeggero. Seduce e punzecchia ma nonostante l'attrazione e le esperienze che i due condividono durante il viaggio, non sembra intenzionato a lasciarsi andare con Aubrey.

Anche il lettore respira l'aria di divertimento e pazzia che accompagna le loro avventure.
Restando sorpreso e deluso dal comportamento di Chance nei confronti di Aubrey.
E con lei si ritrova a dover affrontare le fasi del lutto - il rifiuto, la rabbia, il patteggiamento, la depressione e l'accettazione - e proprio quando si è convinti di potersi lasciare tutto alle spalle si è colti di sorpresa da Chance.
Con un cambio di voce narrante le autrici permettono di far chiarezza sui comportamenti del protagonista.
Che dovrà fare i conti con le conseguenze delle proprie azioni se davvero è intenzionato a riconquistare la fiducia di Aubrey. Sicuramente è da ammirare per la perseveranza che dimostra nel tentare questa impresa impossibile. 😜

Divertente e coinvolgente è un romanzo che consiglio, anche se ha qualche errore di battitura. 🙈

Nessun commento:

Posta un commento