lunedì 8 febbraio 2016

Letture Gennaio: libri e manga

Buona sera! Oggi vi parlo delle mie letture del mese di Gennaio. Libri e manga, anche se ho letto un solo manga. Male, male. ^^"
Ma prima devo aggiungere delle letture che mi ero dimenticata di citare tra quelle del 2015.
Mi spiace averle dimenticate, ma Dicembre è stato un mese pesante ed è capitato. :(

Più forte di tutto di Elena Rose
Camilla vive una vita che non sente sua, intrappolata in una relazione che non le fa più battere il cuore di gioia ma la riempie di paura. Stefano, una volta dolce e gentile, sta diventando un fidanzato sempre più geloso ed opprimente. Quando la sua ossessione verso Camilla diventa violenta, la giovane scappa con l’anima strappata quanto la sua camicetta preferita.
Pronta a riprendere in mano la sua vita, coglie al volo l’occasione di trasferirsi lontano, convinta di non avere tempo per l’amore.
Il destino, però, non la pensa allo stesso modo e metterà sulla sua strada il sorriso triste di Philippe.
Animata da un sentimento che non credeva potesse esistere, dovrà lottare con le unghie e con i denti per scavare nel dolore del bel francese, e cercare di dare voce a quel silenzio tormentato che le è entrato nel cuore.
Riuscirà la bella italiana ad attraversare il muro che Philippe si è costruito attorno? Sarà in grado di liberarlo dalla sua angoscia? E quando il passato tornerà a mozzarle il respiro, avrà la forza di rialzarsi e lottare ancora?
Due anime segnate da avvenimenti importanti e spaventosi, la magica Parigi a fare da sfondo. Una storia di rinascita dove i veri protagonisti sono i sogni: desideri che non sono fatti per rimanere chiusi a chiave in un cassetto.
Ho letto questo romanzo in anteprima e anche per questo mi dispiace non averlo citato prima. Ma andiamo con ordine, l'ho letto e mi è piaciuto molto. Avevo scritto la recensione dedicata, ma poi ho cancellato la bozza del suddetto articolo. -_- Sono un disastro. Ma ora finalmente ho recuperato e trovate la mia opinione QUI.

Mi sono innamorata del mio migliore amico di Kirsty Moseley
Titolo originale: Always you
Riley Tanner ha un amico speciale, il migliore che una ragazza possa desiderare. Clayton Preston è per lei un grande sostegno: è leale, onesto, affidabile, gentile e pieno di attenzioni. È anche il ragazzo più ambito di tutta la scuola, ma loro due hanno sempre avuto un rapporto diretto e molto affettuoso, di pura amicizia, senza complicazioni amorose. Dopo che Riley è stata via un mese per una vacanza, però, le cose fra loro sembrano essere cambiate e la situazione si fa sempre più strana. Riley comincia a guardarlo in modo diverso, non come dovrebbe fare una semplice amica. E come se non bastasse, a complicare ulteriormente il loro rapporto ci si mette pure il nemico numero uno di Clayton: un rivale che negli ultimi tempi si sta interessando molto a Riley...

Non so da dove iniziare...per cui parto dal titolo.
Ma perché?!? Per una volta che Kirsty Moseley non ha dato un titolo come il precedente romanzo arrivato in Italia, ve lo ricordate? Il ragazzo che bla bla bla. -_- (Recensione QUI)
Perché siete andati a mettere un titolo così? :( Per riconoscere più facilmente l'autrice? Agrrrr!
Nel precedente romanzo ero un po' combattuta, era un romanzo pieno di cliché, ma la storia affrontava una tematica difficile: la violenza domestica di un padre su una figlia.
Ecco questo è un romanzo pieno di cliché, ma senza la tematica difficile.
Intendiamoci, è un romanzo semplice, senza pretese, che può coinvolgere il lettore, ma non mi ha lasciato nulla.
Abbiamo i protagonisti belli, bellissimi.
Abbiamo la friendzone ambigua.
Abbiamo dei genitori felici delle relazioni sessuali dei propri figli. "Ora vi lascio soli, così potete continuare a fare quello che stavate facendo prima..." Ammicco, ammicco. :(
Abbiamo il rivale che diventa aggressivo e ossessionato dalla bella, bellissima.
Abbiamo la prima volta da record, abbiamo orgasmi raggiunti con le carezze. Insomma...NEXT! >///<

E così finalmente arriviamo alle letture concluse a Gennaio. ^^"

Un amore diabolico - The immortal Game Saga Vol.1 di Ann Aguirre
Titolo originale: Mortal Danger
La vendetta, si sa, è un piatto che va gustato freddo. E la giovane Edie Kramer ha già sofferto abbastanza nella sua breve vita a causa di tutto quello che ha dovuto affrontare alla Blackbriar Academy: se prima meditava di prendersi una rivincita sui bulli che la tormentano a scuola, ormai è giunta addirittura al punto di volersi togliere la vita. Ma quando anche l’ultima speranza sembra perduta e Edie sta per saltare nel vuoto da un ponte di Boston, a salvarla arriva l’affascinante Kian, che le propone in cambio uno strano patto: esaudirà tre suoi desideri, ma lei in futuro dovrà rendergli il favore, facendo tre cose per la misteriosa società per cui lui lavora… Edie otterrà bellezza e successo, riscattandosi agli occhi di tutta la gente che l’ha maltrattata in passato, però dovrà pagare un prezzo davvero molto alto per la sua scelta: Kian infatti è un immortale al soldo di un gruppo di demoni. Eppure Edie non riesce a resistere al suo fascino enigmatico. E ora non sa più di chi può davvero fidarsi, in un mondo popolato di creature diaboliche.
Perché nessuno lo aveva notato? Perché nessuno aveva fatto qualcosa? Quindi ero come tutte le altre anime perse, in fondo. Volevo anch'io una mano sulla spalla, qualcuno che mi fermasse.
Questo romanzo mi è piaciuto.
Principalmente per il clima di cospirazione con sfumature soprannaturali che contiene.
Le tematiche affrontate sono diverse dal solito, la protagonista è una ragazza che sta per rinunciare alla vita per le vessazioni che che ha subito a scuola. E' una ragazza intelligente, con una famiglia particolare, ma che la ama, ma il peso degli atti che è costretta a subire la porta allo stremo.
Proprio quando tutto sembra perduto, arriva Kian.
Ammirare i ragazzi con cui non sarei mai uscita mi faceva sentire troppo come una barbona che resta con il viso incollato davanti alla vetrina di una pasticceria desiderando ardentemente ciò che non le sarà mai concesso di raggiungere, Kian era quel tipo di bellezza proibita, non era per me. Impossibile.
Un bellissimo ragazzo che le offrirà un patto.
Edie di fronte alla possibilità di vendetta non si pone molte domande, ed accetta le condizioni di Kian. Si accorgerà presto delle conseguenze delle sue scelte. Si sentirà una pedina in un gioco più grande di lei. Un ruolo che non accetta di buon grado e che cercherà di cambiare.
Durante la storia Edie inizierà a cambiare, forse proprio grazie al nuovo aspetto, acquisirà più fiducia in se stessa. Inizierà a provare sentimenti nuovi come amicizia e amore. Sentimenti che forse non sono contemplati nella sua situazione, ma che vuole difendere con le unghie e con i denti.
Eravamo due magneti con la stessa carica. Per quanto desiderassi stagli vicino, le circostanze continuavano a separarci.
Lettura consigliata!

Kitchen di Banana Yoshimoto
"Non c'è posto al mondo che io ami più della cucina...". Così comincia il romanzo di Banana Yoshimoto, "Kitchen". Le cucine, nuovissime e luccicanti o vecchie e vissute, riempiono i sogni della protagonista Mikage, rimasta sola al mondo dopo la morte della nonna, e rappresentano il calore di una famiglia sempre desiderata. Ma la famiglia si può non solo scegliere, ma anche inventare. Così il padre del giovane amico Yuichi può diventare o rivelarsi madre e Mikage può eleggerli come propria famiglia, in un crescendo tragicomico di ambiguità. Con questo romanzo, e il breve racconto che lo chiude, Banana Yoshimoto si è imposta all'attenzione del pubblico italiano mostrando un'immagine insolita del Giappone , con un linguaggio fresco e originale, quasi una rielaborazione letteraria dello stile dei fumetti manga.

Libro che ho amato. Ho amato la sua ambientazione e lo stile unico di questo romanzo.
Nella prima parte conosciamo la storia di Mikage, una giovane ragazza che resta sola al mondo.
In suo soccorso arriverà Tanabe Yuichi e Eriko, che saranno la sua ancora di salvezza.
Grazie a loro, a piccoli passi, riuscirà a tornare a vivere, ad uscire dalle tenebre della solitudine.
A piegarci non sono le circostanze o una forza esterna, la sconfitta ci colpisce dall'interno, pensai dal profondo dell'anima. Sono completamente senza energia. Proprio davanti a me qualcosa stava finendo, qualcosa che non vorrei finisse, e io non riesco nemmeno a ribellarmi, nemmeno a soffrire.
Ho adorato lo stile di Yoshimoto in questo romanzo, che in modo fresco e diretto affronta temi difficili come il lutto. Il lutto di una persona amata, come la nonna che ci ha cresciuto, o come quella del fidanzato per una giovane ragazza.
Ho trovato ottimi spunti di riflessione tra queste pagine, per cui consigliato! <3

Wicked Lovely di Melissa Marr
Titolo originale: Wicked Lovely
Aislinn vive con la nonna in una cittadina della provincia americana. La sua vita assomiglia a quella di milioni di ragazze, se non fosse per un aspetto: ha il potere di vedere le fate. Fate malvagie che infestano la città, creature pagane, maliziose e lascive che si presentano in bande a fare dispetti, divertendosi alle spalle degli umani.
Aislinn ha imparato a proteggersi da loro facendo finta di non vedere, seguendo i saggi consigli della nonna: non guardare le fate invisibili, non rivolgere loro la parola e, soprattutto, non attirare mai la loro attenzione. Ma quando alcuni esseri fatati cominciano a seguirla da vicino, le regole diventano impossibili da rispettare e lei confessa il suo segreto alla persona più cara che ha: Seth, diciotto anni, piercing e un vecchio vagone di un treno abbandonato come casa, un ragazzo verso cui prova sentimenti profondi che vanno al di là dell’amicizia. Il loro legame sarà messo a dura prova da Keenan, Re dell’Estate e guida del Regno Fatato, che vede in Aislinn la prescelta, destinata a diventare la compagna della sua vita. Per lei diventa sempre più difficile allontanarlo, resistere alla sua bellezza abbagliante, ignorare quella strana e calda alchimia che la scuote in ogni parte. Il cuore di Aislinn è diviso: dovrà fare la sua scelta, in un emozionante conflitto tra amore eterno e amore terreno.

Ottima lettura, copertina bellissima. Sicuramente continuerò la serie. <3
Recensione dedicata QUI

Witch & Wizard, il nuovo Ordine di James Patterson e Gabrielle Charbonnet
Whit e sua sorella Wisty sono due ragazzi come tanti, due fratelli normali che hanno sempre rispettato le regole imposte dal Nuovo Ordine, il regime autoritario che, dopo aver abrogato le leggi democratiche, ha istituito una ferrea censura su qualsiasi forma di espressione: musica, film, libri, arte, televisione... Eppure, una notte, la loro esistenza viene sconvolta da un avvenimento incredibile. Le guardie del governo irrompono nella loro casa e li accusano di un reato gravissimo, punibile addirittura con l'impiccagione: stregoneria. Ma ciò che sconcerta di più i ragazzi è la reazione dei genitori. Invece di protestare per quell'assurdità, infatti, consegnano ai figli due strani oggetti: una bacchetta da batteria a Wisty, che non ha mai suonato in vita sua, e un libro dalle pagine completamente bianche a Whit. Solo molti giorni dopo, rinchiusi nel braccio della morte, i due fratelli capiscono l'importanza di quei doni. Giocherellando con la bacchetta, Wisty scopre di possedere davvero dei poteri magici, mentre Whit, a poco a poco, riesce a far apparire le parole scritte nel libro. Perché quel volume, in realtà, è un manuale di magia, un manuale che potrebbe aiutare Whit e Wisty a evadere di prigione e a liberare il mondo dal giogo del Nuovo Ordine... 
Patterson è un autore che mi piace particolarmente. Anche se lo preferisco nelle vesti thriller, mi ha saputo coinvolgere anche con questo romanzo.
In questo prezioso momento della storia dell'umanità, quelli che possiedono valori e principi sono nella posizione di agire per il meglio. E il meglio, naturalmente, comprende anche prendere provvedimenti per eliminare devianti, criminali e tutti quelli che minacciano la prosperità del Nuovo Ordine.
Una società distopica, in cui viene bandita e perseguitata la magia o qualsiasi forma di idea.
Due ragazzi che non conoscono le loro vere origini. Si trovano da soli ad affrontare l'Ordine.
Nonostante la situazione poco felice, Patterson ha saputo sdrammatizzare il tutto con le personalità di Whit e Wisty. (Non vi dico la difficoltà per ricordarmi questi nomi, non mi restavano impressi. XD)
Era affetto dalla sindrome dell'elefante in una cristalleria.
Ho amato il rapporto fraterno c'è tra i due, si odiano, si fanno dispetti, ma sarebbero disposti a tutto l'uno per l'altro.
A creare confusione non solo le regole leggi della società, ma anche da qualche incidente con la magia, che i due si trovano a scoprire di giorno in giorno.
Voglio dire, immagino che qualunque persona lucida, ragionevole e nel pieno delle sue facoltà mentali non sarebbe certo rimasta calma e tranquilla: Oh, guarda un po', la mia sorellina si è appena trasformata in una torcia umana. Non ho ragione?
Insomma, mi è piaciuto!! <3

Quella notte tutto è cambiato - Rhett Series Vol. 1 di J.S. Cooper
Titolo originale: Rhett in love
Mi chiamo Rhett. Sono presuntuoso perché me lo posso permettere: ho lo sguardo adatto, i soldi, ci so fare. Sono quello con cui ogni ragazza vuole stare, anche se nessuna di loro è stata mai capace di legarmi a sé. Non voglio relazioni. Né mi sposerò mai. Ogni settimana c’è una donna diversa nel mio letto. I miei amici sono gelosi di me. I miei nemici m’invidiano. Chiunque vorrebbe essere al mio posto. E tutto nella mia vita è assolutamente perfetto. Il mio primo bacio a scuola è stato con Clementine. Lei è simpatica. Abbiamo sempre condiviso tutto. Ma non siamo mai stati insieme perché io non la amo. E proprio non m’interessa se si è innamorata di un altro e ha deciso di andarsene, di trasferirsi per un ragazzo. Non mi importa perché non ne sono innamorato. Perché non mi lego a nessuno. Mai. Questo pensavo. Poi una notte tutto è cambiato. Quella notte, tutto ciò in cui credevo è stato messo in discussione. E a un tratto, essere Rhett non significava più molto...

A rileggere la sinossi di questo romanzo mi domano...Cristina, perché l'hai letto? Evidentemente sono masochista. :(
Potrei ripetere quello che ho scritto precedentemente per il romanzo di Kirsty Moseley.
Cliché? Un oceano.
Uomini presuntuosi? Fidatevi, Rhett e i suoi amici possono vendere autostima.
Si usa il cervello? Se si intende quello situato nei pantaloni, certo che sì.
Sesso occasionale, situazioni imbarazzanti che superano ogni decenza? Ci sono.
Ragazze che per essere ammessa ad Harvard dimostrano l'intelligenza di un criceto? Sì.  
"Ma perché non possiamo avere rapporti completi senza protezioni? Ah, davvero i bambini nascono così?!" -_-
E un finale senza senso? Abbiamo anche quello.
Non mi ha lasciato nulla, se non qualche risata, ma non credo fosse l'intento di J.S. Cooper. >///>

Lacrime in collisione di Benedetta Cipriano
Hope combatte ogni giorno contro uno stranissimo disturbo ossessivo-compulsivo, nel tentativo di mettere a tacere il dolore causato dalle delusioni passate.
Nate è un ex marine, ora istruttore di krav maga, con un ricordo ingombrante che logora la sua anima di giorno in giorno.
Eppure quando si incrociano per la prima volta, all’interno di un supermercato deserto, non possono più tornare indietro: Hope, in preda a un attacco di panico, viene soccorsa da un Nate apparso dal nulla.
Da allora, occhi negli occhi, non riescono più a fare a meno l’uno dell’altro.
Possono due anime perdute ricominciare a lottare insieme? Forse, anche quando tutto sembra perduto, c’è sempre speranza e possibilità di scelta?

Felice di aver letto un bellissimo romanzo, scritto da una promettente autrice italiana. Benedetta, spero di leggere presto altre tue storie. <3
Recensione dedicata QUI

Oltre i segreti - The Tattoo Series Vol. 4 di Jay Crownover
Titolo originale: Nash
Saint Ford ha lavorato sodo per realizzare il suo sogno: diventare un’infermiera. Concentrata sul lavoro, dedita ai pazienti, nella sua vita non c’è spazio per l’amore. Non ha bisogno di un ragazzo che arrivi a turbare la sua calma, soprattutto adesso che è serena e ha dimenticato cosa le ha distrutto la vita quando era al liceo. Cupo e introverso, Nash Donovan potrebbe non ricordarsi di lei e del terribile dolore che le causò. Ma fu lui la persona che stravolse il suo mondo… e che sta per farlo di nuovo. Saint non sa che Nash non è più quello di una volta. La scoperta di uno sconvolgente segreto di famiglia lo ha profondamente cambiato, e ora sta lottando per capire cosa fare. Non può lasciarsi distrarre dalla bella infermiera che incontra ovunque. E tuttavia non può ignorare le scintille tra loro, né rinunciare a una ragazza così divertente e dolce, soprattutto ora che sembra l’unica cosa ad avere senso nella sua vita.
Bello, dolce, coinvolgente! <3 Se non avete ancora letto nulla di questa serie, dovete assolutamente recuperare!
Recensione QUI, lettura condivisa con la brava Le Recensioni della libraia. *_*

Unica lettura manga di Gennaio, che però è stata una bellissima scoperta. Il volume 1 di Devil & Love song di Miyoshi Tomori
Una nuova studentessa si trasferisce nell'Istituto Superiore Totsuka, una scuola mista di modesto livello: il suo nome è Maria Kawai, ed è stata espulsa dal Santa Katria, un ateneo femminile di grandissimo prestigio. Motivo? "Comportamento violento nei confronti di un insegnante".
A causa della sua totale mancanza di tatto nell'esprimersi, Maria viene subito emarginata dai nuovi compagni di classe...

Come ho già detto nei Booktastici 7, questo manga mi è piaciuto principalmente per la protagonista.
Maria Kawai, una ragazza che si differenzia da qualsiasi ragazza conosciuta negli shojo.
E' diretta, senza filtri e non teme il giudizio.
Si rende conto di non essere apprezzata da molti dei nuovi compagni - le ragazze la odiano per la sua bellezza e per i suoi modi, i ragazzi la venerano, ma la considerano troppo particolare - ma non si fa spaventare dalle situazioni.
Affronta tutto a testa alta, ogni nuova sfida. Si è scoperto poco su di lei e sul suo passato. E son curiosa di scoprire la sua storia.

E con questo abbiamo finito. Avete letto qualcosa tra le letture citate? Come sempre aspetto le vostre opinioni. :)
Buone letture! <3

2 commenti:

  1. Ci sono anch'io! Grazie Cri ♡♡♡

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Certo! E questa sera scrivo proprio la recensione del tuo libro! <3

      Elimina