domenica 25 ottobre 2015

Night School: Il segreto del silenzio di C.J. Daugherty

Titolo originale: Resistance.
Dopo aver trovato rifugio in una località segreta nel Sud della Francia, Allie è convinta di essere al sicuro, almeno fino a quando le guardie di Nathaniel non la attaccheranno. A quel punto, costretta di nuovo alla fuga, dovrà far ritorno in un luogo che può davvero chiamare casa: la Cimmeria Academy. Ma quando arriva, a malapena riconosce quel posto...Le tensioni sono palpabili, la maggior parte degli studenti diserta le lezioni, gli insegnanti non sono più punti di riferimento e le guardie controllano tutto. Nathaniel è vicino – molto vicino – a ottenere tutto ciò che vuole. Nel disperato tentativo di fermarlo, Allie accetta di accompagnare Lucinda in una pericolosa missione durante la notte. Ma così facendo, potrebbe mettere a repentaglio la vita dei suoi amici...Carter e Sylvain sono entrambi pronti a combattere al suo fianco e dimostrarle il loro amore. E Allie sa che deve decidere una volta per tutte chi vuole veramente. Nessuno potrà aspettare per sempre. Il tempo per l’indecisione è finito. Tutto è in gioco e chi vince prende tutto...

Lettura condivisa con la dolce e brava Virginia (lerecensionidellalibraia.blogspot.it) vi lascio QUI la sua recensione. Mi raccomando, passate anche da lei. *_* 
Era così che sarebbe stata la sua vita? Sempre in fuga? Sempre con la paura.
Attendevo questo quarto volume della serie Night School con grande attesa.
Il terzo libro l'ho vissuto come un passaggio. E' stato un passo obbligato, che aveva portato sconvolgimenti alla storia, ma senza troppi sviluppi. Per cui dovevo sapere come continuavano le avventure per Allie e gli altri allievi della Cimmeria Academy.
Era meglio godersi la gioia di un istante, sapendo che un attimo dopo sarebbe scivolato via? Vivere un'esperienza era più importante della sua inevitabile conclusione? Immagino che nel mio caso dovessi decidere se era meglio un cuore spezzato o un osso spezzato.
E ora che ho finito questo libro ho una domanda che mi assilla...quando arriva il quinto volume?! *_*
Bello! In quest'avventura il clima di agitazione e angoscia non è diverso dai precedenti, ma ci sono molti avvenimenti importanti.
Le carte iniziano ad essere scoperte, si individuano i responsabili di molte azioni passate e si arriva all'inevitabile scontro.
Allie purtroppo non è maturata come personaggio. A differenza di altri come Carter, Sylvain o la piccola Zoe, in lei prevale ancora lo stesso atteggiamento. Piangiamoci addosso.
Devo sempre combattere contro tutti? Si chiese. Perfino contro i miei amici?
Io capisco la pressione a cui è sottoposta, ma in questo volume ha avuto atteggiamenti sbagliati.
Ma questo non per forza è negativo, a mio parere rende solo più reale il suo personaggio.
Sì, perché ammettiamolo. Nessuno è perfetto, tutti sbagliamo e tutti in molte occasioni rischiamo di avere un comportamento nocivo per noi stessi o per le persone a noi vicino.
Chiamatelo sbalzo ormonale, chiamatela pubertà, ma ognuno di noi ci è passato, per cui io non critico. >///<
Quando sembra che la tua famiglia non ti ami, è difficile amare qualcuno a tua volta.
La narrazione ha un bel ritmo, tiene incollati dall'inizio alla fine senza possibilità di fuga.
Ci si immedesima nella storia e ci si ritrova a vivere l'agitazione che accompagna tutti alla Cimmeria.
Si entra a far parte dei ritmi di lavoro a cui sono sottoposti gli studenti della Night School.
E credetemi se vi dico che in più di un'occasione mi son trovata a mimare le mosse di autodifesa che provavano durante gli allenamenti. >///<

Aspetto che non guasta è l'evoluzione sentimentale di Allie.
Gli amanti della serie, son sicura, che stavano aspettando come me gli sviluppi del triangolo Allie, Carter e Sylvain. E finalmente in questo volume si riesce ad avere un po' di chiarezza.
Voi per chi fate il tifo?? Io assolutamente #teamCarter! <3
Sylvain è un ragazzo composto, sicuro di sé stesso e delle proprie capacità.
Ma Carter è molto più...reale. Con lui c'è fuoco, acqua e tutto quello nel mezzo.
Consola, ma spiazza per la sua sincerità, può far soffrire, ma fa vivere. Insomma...ci piace! :P
L'amore è: ci tengo a te. Mi fido di te. Ti capisco. Ti voglio accanto a me.
Essere innamorati è: mi arrendo a tutto. Perfino a me stessa. Tu, qualcuno senza il quale non potrei vivere.
Una piccola perla di C.J. Daugherty è stata quella di introdurre dei riferimenti ad un libro: L'arte della guerra di Sun Tzu. L'ho trovata una mossa geniale!

Vi assicuro che arriverete alla fine del libro con il fiato sospeso!
I pezzi del puzzle stanno pian piano trovando il loro posto, ma la sfida con Nathaniel ancora non è al suo epilogo.
Non vedo l'ora di poter continuare questa serie. <3

Come sempre, se avete letto questo libro, aspetto anche le vostre opinioni.
Buone letture! <3

2 commenti:

  1. Bellissima recensione Cri! Concordiamo su tutto, tranne su Allie che io ho trovato leggermente più maturata :) sono felice di aver condiviso questa lettura con te! Iniziamo la prossima? Un bacione

    RispondiElimina
  2. Ok, tra la tua recensione e quella di Virginia mi avete convinta: scatta la caccia al primo volume!
    Bacioni <3

    RispondiElimina