mercoledì 8 aprile 2015

Quattro chiacchiere con Elena Rose

Ciao Elena, grazie per avermi dedicato del tempo. 
Il tuo romanzo d'esordio è finalmente acquistabile negli store Kobo e Amazon.
Raccontami com'è nata l'idea del romanzo e quali sono state le reazioni delle persone che ti sono state vicino dagli inizi di quest'avventura.

Ciao! Grazie a te che mi dedichi un angolino del tuo blog.
Il romanzo è nato per gioco, volevo testare le mie capacità su qualcosa di più impegnativo e ho tentato. Pagina dopo pagina mi appassionavo alla storia e mi affezionavo ai protagonisti.
Ho avuto parecchie persone vicine che mi hanno supportata e aiutata e grazie a loro ora sono terribilmente felice! Giuro che sto esplodendo dall'emozione!

A solo 21 anni hai il tuo blog, l'esperienza in radio e ora la scrittura. Hai altri sogni nel cassetto? 
Tranquilla, non farò come le vecchie zie che ti chiedono, "Cosa vuoi fare da grande?" XD
A dire la verità non credevo di poter fare tutto questo! Mi sono buttata e ne ho ricavato tantissime soddisfazioni. Ho un solo sogno nel cassetto, continuare ad essere felice. Sembrerà banale ma credo che rendere orgogliosa la propria famiglia, gli amici e la persona che ami sia il più bel sogno che si possa avere!

Ad oggi, quest'esperienza dei social e del blog cosa ti ha portato?
Mi ha portato a conoscere persone speciali e stupende. Ho avuto un sacco di gioie grazie a questa avventura e spero di averne ancora. Non mancano le batoste, quelle arrivano sempre. Però devo dire che anche grazie a questa esperienza ho imparato a tenere duro e seguire i miei sogni anche se qualcuno ti rema contro.

Ti guardo da quassù è ambientato a Londra. Come mai questa città?
Ho avuto la fortuna di soggiornare a Londra qualche giorno e me ne sono innamorata! L'atmosfera che si respira e le persone che ci vivono rendono tutto magico e speciale. Ci voglio tornare!

Tre aggettivi per descrivere il tuo libro?
Coinvolgente, irriverente e perché no, commovente.

C'è un tratto caratteriale che invidi a uno dei tuoi personaggi? Se sì, quale e perché.
Invidio molto la tenacia di Ian, ammiro chi continua a credere nell'amore nonostante le difficoltà.

In quale personaggio ti rispecchi di più e perché.
Sicuramente la piccola Ginny. Anche lei, come me, si chiude a riccio e servono imprese titaniche per smuoverla dalla sua testardaggine. Quando però si innamora, dona l'anima.

Se puoi sognarlo, puoi farlo. W. Disney. 

E' la citazione che apre l'ebook. Film Disney preferito?
La bella e la bestia sicuramente! Anche io ho sempre sognato una libreria personale!

Giochiamo un po' con i film Disney. 
Il gioco della torre. Puoi salvarne solo uno. E motiva la tua scelta. ;P
1. Ariel (La sirenetta) Vs. Belle (La bella e la bestia)
La bella e la bestia, il film inizia con lei che legge un libro! Non c'è paragone ;)
2. Capitan Uncino (Le avventure di Peter Pan) Vs. Lady Tremaine (matrigna di Cenerentola)
Capitan uncino, ho sempre sperato che in qualche sequel diventasse buono :)
3. Biancaneve Vs. Principessa Jasmine (Aladdin)
Jasmine perché vola sul tappeto volante, anche io voglio farlo!

Se avessi l'opportunità di scegliere tre personaggi letterari con cui fare un viaggio per il mondo. Chi sceglieresti e perché.
Sceglierei Dorian Grey per come riesce a vedere la bellezza e i fratelli Grimm per la loro fantasia.
Invece per una sessione di shopping sfrenata?
Sophie Kinsella, Miranda Prostley e Andy Sachs.

Chi potrebbe diventare tuo amico/a e chi tuo nemico/a tra i personaggi della letteratura contemporanea.
Shura de "il cavaliere d'inverno" diventerebbe oltre che mio amico anche il mio idolo.
La mia nemica giurata sarebbe sicuramente Mrs Robinson da "50 sfumature di grigio" :)

Ringrazio di cuore Elena!
Vi lascio il link al post dedicato: "Ti guardo da quassù".
Good life! <3

4 commenti:

  1. Ma che bella intervista, il libro mi intriga sempre di più! Un abbraccio

    RispondiElimina
  2. Bella intervista!!!
    Mi sono piaciute le domande e ancora di più le risposte, brava!

    RispondiElimina