venerdì 10 aprile 2015

Letture di Febbraio e Marzo

Buona sera lettori!! Letture di Febbraio!

Storia di una ladra di libri di Markus Zukak
Titolo originale: The Book Thief
È il 1939 nella Germania nazista. Tutto il Paese è col fiato sospeso. La Morte non ha mai avuto tanto da fare, ed è solo l'inizio. Il giorno del funerale del suo fratellino, Liesel Meminger raccoglie un oggetto seminascosto nella neve, qualcosa di sconosciuto e confortante al tempo stesso, un libriccino abbandonato lì, forse, o dimenticato dai custodi del minuscolo cimitero. Liesel non ci pensa due volte, le pare un segno, la prova tangibile di un ricordo per il futuro: lo ruba e lo porta con sé. Così comincia la storia di una piccola ladra, la storia d'amore di Liesel con i libri e con le parole, che per lei diventano un talismano contro l'orrore che la circonda. Grazie al padre adottivo impara a leggere e ben presto si fa più esperta e temeraria: prima strappa i libri ai roghi nazisti perché "ai tedeschi piaceva bruciare cose. Negozi, sinagoghe, case e libri", poi li sottrae dalla biblioteca della moglie del sindaco, e interviene tutte le volte che ce n'è uno in pericolo. Lei li salva, come farebbe con qualsiasi creatura. Ma i tempi si fanno sempre più difficili. Quando la famiglia putativa di Liesel nasconde un ebreo in cantina, il mondo della ragazzina all'improvviso diventa più piccolo. E, al contempo, più vasto. Raccontato dalla Morte - curiosa, amabile, partecipe, chiacchierona - "Storia di una ladra di libri" è un romanzo sul potere delle parole e sulla capacità dei libri di nutrire lo spirito.

Bellissimo libro. Lettura particolare, ma assolutamente consigliata. Resta nel cuore.
Sì, lo so. Sono l'unica sulla faccia della terra che non aveva ancora letto questo libro. Ma ho recuperato! Meglio tardi che mai! :P

- Origin di Jennifer L. Armentrout
Serie "Lux"
Sono passate trentuno ore, quarantadue minuti e venti secondi da quando le porte del quartier generale di Dedalo si sono chiuse, separando Daemon da Katy, rimasta nelle mani del nemico. E la rabbia che il giovane alieno sente bruciare dentro cresce a ogni istante, facendo tremare le pareti della cella in cui i suoi stessi compagni lo hanno rinchiuso per impedirgli di andare a salvare Katy: una follia che metterebbe a rischio la sua vita e la sicurezza dell’intera comunità dei Luxen. Ma Daemon sa che niente e nessuno potrà mai tenerlo lontano dalla ragazza che ama: anche se questo significasse radere al suolo tutto il suo mondo. Katy, intanto, può solo cercare di sopravvivere. Tenuta prigioniera e sottoposta a misteriosi test, entra in contatto con gli uomini di Dedalo, scoprendo scenari finora insospettabili che mettono in crisi tutte le sue certezze. È davvero possibile conoscere fino in fondo quelli che ami? Chi sono i cattivi? Dedalo? Gli umani? O magari gli stessi Luxen?
Salutato dai lettori americani come il “romanzo della svolta”, Origin stupirà tutti i fan della serie con i suoi sensazionali colpi di scena: un libro imperdibile.

Amo questa serie. L'ho già detto e ripetuto fino allo sfinimento. :( Ma cosa posso farci?

Vi dico solo che a Febbraio ho avuto un leggero malessere e mio Zio mi ha chiesto se avessi l'influenza. La mia risposta?
"Ma no!! Magari sono stata curata da un Luxen e mi sto trasformando in un ibrido!" 
.....

Ho letto il libro con il fiato sospeso. Fino all'utima pagina. Crea dipendenza, l'ho già detto??
Armentrout non si smentisce, è all'altezza di ogni più rosea aspettativa. E i protagonisti in questa storia rubano il cuore.
Daemon Black era pungente come un riccio quando era di malumore, ma sotto quell'armatura si nascondeva un tipo dolce, protettivo e incredibilmente altruista. Aveva dedicato tutta la vita a difendere la sua famiglia e i suoi simili, pronto a lottare contro qualsiasi pericolo, senza preoccuparsi per la sua incolumità.
Nessuna parola è fuori posto e in questo capitolo si offre una visione più completa di Daemon e dei suoi sentimenti. Scelta che ho apprezzato tantissimo essendo il mio personaggio preferito. ^^"
Non voglio dimenticarmi di Katy, che è un personaggio altrettanto importante. 
Le ore si trasformano in giorni e i giorni forse in settimane, senza che ne avessi una percezione sicura. Ora capivo come mai Dawson aveva perso la cognizione del tempo. Tutto si confondeva e non riuscivo a ricordare l'ultima volta che avevo visto il sole, o il cielo di notte. (...) Avevo perso peso, la capacità di sorridere, di ridere e piangere. Mi restava solo la rabbia, che non faceva altro che crescere insieme al senso di frustrazione ogni volta che mi trovavo davanti Mo o un altro ibrido che non conoscevo, e non volevo conoscere visto quello che dovevamo fare.
Fondamentale per Dedalo è anche il legame che hanno Katy e Daemon. La loro sintonia e ciò che provano uno per l'altro.

In questo capitolo si confondono le carte in tavola. Si scopre meglio chi è Dedalo e cosa vuole dai Luxen.
Luc abbassò la testa, poi mi guardò e disse: "La più grande debolezza di Dedalo è l'arroganza. Il bisogno di creare qualcosa che non dovrebbe esistere, di controllare ciò che non può essere controllato. Stanno giocando con il fuoco, amico mio, scherzano con l'evoluzione. E storie del genere non finiscono mai bene."
Viene piantato il seme del dubbio che possano esistere dei Luxen che hanno l'obbiettivo di schiacciare l'umanità. Ma qual è la realtà? A chi credere? A Katy non resta altro che seguire il cuore.
Personaggio che ho riscoperto in questo libro è senza dubbio Luc. Figura enigmatica, che confonde, ma che scopro essere anche molto simpatica.
"Non ho tutto il giorno, signori. Sono una persona impegnata. E voglio fare il mio pisolino, questo pomeriggio. Poi devo guardare un film in streaming e in ufficio ho un buono per un mega sandwich che mi aspetta" 
Come negli altri libri c'è una lotta. Aspetto che non viene sminuito nella narrazione, anzi è ben sviluppato e molto avvincente.
Per te che ancora non hai letto questa serie, scusa! Ma non posso non mettere questa citazione, perdono! Ma non posso. E' una dichiarazione favolosa! Anzi è La dichiarazione.
"In una settimana ci sono centosessantotto ore. Circa ottomilasettecento ore in un anno, e sai cosa?"
Sorrise. "Cosa?"
"Io voglio passare ogni secondo, ogni minuto, ogni ora con te." Non riuscivo a credere che una cosa così sdolcinata mi fosse uscita dalla bocca, ma era così bello e vero. "Voglio che i miei anni siano composti di secondi e minuti passati insieme a te. Parlo di decenni solo per noi."

- Lanty&cookies di Tiziana Iaccarino
Lanty è una stilista di accessori dalla vita professionale perfetta: ha intrapreso l'attività dei suoi sogni e sta per aprire uno showroom nel quadrilatero della moda milanese, in via Montenapoleone.
Tutto sembra procedere per il meglio se non fosse che la sua vita privata, al contrario, va completamente a rotoli o meglio... che i suoi rapporti con il marito Marcello, giornalista, non siano proprio idilliaci.
A tormentarla è un problema quasi inconfessabile: è in totale astinenza sessuale! Tutta colpa di un marito che non le si concede da un anno, che le sfugge in ogni modo e le offre l'occasione di rimettere in discussione il loro rapporto. Ma Lanty non si dà per vinta ed escogiterà qualunque sistema, persino bizzarro, per risvegliare i sensi sopiti del coniuge. Ma proprio nel momento in cui pensa di gettare la spugna, ecco che a liberarla dalla sua astinenza ci pensa Giorgio, brillante avvocato amico di suo marito.
La nostra protagonista, però, non immagina che dietro l'angolo ci sia ad aspettarla una scoperta che rimescolerà le carte in gioco e le cambierà la vita per sempre.
Lanty&Cookies è una commedia dal sapore piccante e una bordatura appena erotica, ma brillante. Ha già conquistato centinaia di persone nella sua prima edizione e si rivelerà scoppiettante e ricca di retroscena inaspettati in questa nuova edizione che offre il titolo a una serie vera e propria con la quale le avventure di Lanty continuano!

Molto curiosa di leggere la continuazione. Post dedicato --> QUI

- Oltre le regole di Jay Crownover
Titolo originale: Rule - The Tattoo Trilogy
Shaw Landon è la tipica brava ragazza di buona famiglia. Sa cosa i suoi genitori si augurano per lei: voti eccellenti, un lavoro come medico, un ragazzo benestante e rispettoso che la conduca all’altare. Eppure, da sempre, Shaw è attratta da tutt’altro. Soprattutto da ciò che è l’esatto contrario di quello che dovrebbe desiderare…
Rule Archer è bellissimo, fa il tatuatore, è sfacciato e arrogante, una luce negli occhi che non sembra promettere niente di buono, ma ha un sorriso capace di sciogliere un iceberg. E soprattutto è abituato a prendersi ciò che vuole. Ogni sera si porta a letto una ragazza diversa, salvo poi non ricordarne neppure il nome il mattino successivo. Rule sa bene che la bella Shaw è rigorosamente off limits, ma sembra diversa da tutte le altre ed è così difficile rinunciare anche solo ad assaggiare quell’invitante frutto proibito…


Vi invito a dare una possibilità a questo romanzo. Lettura leggera e piacevole. Post dedicato ---> QUI

Non ho intenzione di combattere il passato quando finalmente il futuro sta diventando qualcosa in cui voglio investire.
L'importanza di chiamarsi Cristian Grei di Chiara Parenti
Cristian Grei ha trentadue anni e una sola, acerrima nemica: E. L. James, che con le sue 50 Sfumature gli ha rovinato la vita. Tutte le donne, infatti, appena sentono il suo nome, vedono in lui un dominatore in 3D e l'incarnazione delle più proibite fantasie erotiche. Ma se vivi a Prato, fai il becchino nell’agenzia di onoranze funebri di famiglia e sei ipocondriaco, avere il nome "uguale" a quello del più grande amatore di tutti i tempi, che si sposta in elicottero ed è a capo di un’azienda leader mondiale, può creare una costante e fastidiosissima ansia da prestazione.
Solo Antonella, l'amica di sempre, è in grado di divertirsi giocando con lui e tenere a bada le sue mille ansie, ma soprattuto è disposta ad amarlo per quello che è realmente.
Cristian Grei riuscirà finalmente a capire che è lei la donna giusta? E soprattutto sarà “pronto a riceverla”?


Divertente, intrigante e mai banale. Chiara Parenti non delude. Post dedicato --> QUI

- Ti presento il mio ex di Valeria Angela Conti
Cosa avrei potuto dire a Steve in questa situazione così imbarazzante? Caro, ti presento il mio ex?
Lauren ha una vita tranquilla, una migliore amica fedele e un ragazzo fantastico. Tutto potrebbe essere perfetto se non fosse per Mark, il suo ex fidanzato, del quale è ancora segretamente innamorata.
Mark torna da lei deciso a riconquistarla, gettando la ragazza nel panico e rischiando di minare la relazione con Steve, il suo fidanzato.
Tra divertenti avventure, fraintendimenti e tanti pasticci, Lauren dovrà scegliere a chi donare il suo cuore perché in fondo, tutte le donne hanno un ex da dimenticare.

Altro esempio di ottima scrittura italiana. La copertina è un amore. E la storia non è da meno. Fa sorridere, ma anche riflettere.
Spesso non si apprezza ciò che si ha solo perché è già nelle nostre mani. E si vuole di più, qualcosa di diverso, solo per il gusto di averlo. Salvo poi restarne delusi e rimpiangere il passato.

- La terza luna di Barbara Baraldi
Scarlett ha sedici anni e un nome rosso come il fuoco ma sono due occhi di ghiaccio a trafiggerle il cuore. Quando vede Mikael, il bassista dei Dead Stones, sul palco al concerto della scuola, capisce subito che niente sarà più come prima. È irresistibile, talmente bello da non sembrare vero. Anche Mikael sembra essere attratto da Scarlett, eppure un attimo dopo la respinge come se un'ombra misteriosa incombesse su di lui e non gli permettesse di abbandonarsi ai sentimenti. Il giorno in cui il bibliotecario della scuola viene assassinato da una creatura soprannaturale, Scarlett scopre il segreto di Mikael. Non è umano, lui è un Guardiano, un Mezzo Demone. Il suo compito è difendere gli umani dalle incursioni dei Demoni, preservando così l'equilibrio tra i due mondi. L'amore tra Mikael e Scarlett è impossibile. Se il ragazzo si abbandonasse fino in fondo alle passioni la sua componente demoniaca prenderebbe il sopravvento, rischierebbe di precipitare all'inferno e di compromettere per sempre la sua missione sulla Terra. Mentre la guerra tra Demoni e Guardiani si fa ogni giorno più accesa, Mikael e Scarlett insieme devono combattere per salvare il loro amore. Un amore talmente grande da rendere, forse, possibile anche l'impossibile.

Ho aspettato tanto il terzo capitolo di questa trilogia. E sono stata felicissima di scoprire che l'autore della copertina fosse il mio amato Paolo Barbieri. I suoi disegni sono pura magia. <3

Scarlett in questo capitolo sa cosa vuole, ma non sa come ottenerlo. Ha paura per lei e per Mikael ed è messa di fronte all'ennesima prova.
E mi detesto anche per questi pensieri negativi, perché io lo amo e vorrei vivere la nostra storia con la stessa serenità e, perché no, la leggerezza delle ragazze della mia età. Ma a volte mi chiedo se non sono soltanto un'illusa.
Teme di non riuscire a cogliere tutto quello che la loro storia può dare, e rischia di mettere a repentaglio tutto.
Come per i precedenti capitoli per metà della lettura mi sono trovata ad incitare Scarlett e per l'altra metà a sgridarla. E' un po' come vedere un'amica che sbaglia o che si ferisce per le proprie scelte ed essere impotenti.
Gli antagonisti introdotti per La terza luna sono Dimitri e Nina. Due gemelli, di una bellezza eterea, ma che nonostante l'aspetto mettono in soggezione Scarlett per le sensazioni che i loro gelidi sguardi le lasciano.
Alla situazione già abbastanza articolata si va ad aggiungere la crisi esistenziale di Caterina e il bad boy per eccellenza: Vincent...
Lui è la persona che mi spaventa di più al mondo. Non perché temo che possa farmi del male. A terrorizzarmi è il fuoco che arde dentro di lui e che accende i miei desideri più irrazionali. Vincent, il suo temperamento irrequieto e la sua aria da maledetto. E' istinto allo stato brado, spirito indomabile e passione sfrenata. Per quanto mi sia impegnata, non sono mai riuscita a razionalizzare ciò che davvero provo per lui. (...) Quando si tratta di lui, la linea fra attrazione e avversione si fa sfumata.
Bella storia, bell'epilogo per questa trilogia. Ma l'unica pecca che ho trovato riguarda la fase dello scontro finale. Proprio perché per essere lo scontro finale l'ho trovato troppo breve e di conseguenza poco coinvolgente. Parlo ovviamente per i miei gusti, mi appassionano maggiormente pagine e pagine di combattimenti e azione. ^^"

La paura di essere inadeguata alle sfide del futuro è sempre presente, ma mi sforzo di fare mie le parole che un giorno mi ha detto Edoardo, aprendo un libro a caso: "Le peggiori prigioni le costruiamo noi stessi con le nostre paure".


Lettura consigliata!

- Il mio ricordo di te Giulia Anna Gallo
Chiara sa bene che cosa voglia dire doversela cavare da sola. Abbandonata in tempi diversi da entrambi genitori, ha infatti imparato la più dura delle lezioni: al mondo non può contare che su se stessa.
All'ombra dei dolorosi ricordi di un'infanzia felice ma dal retrogusto amaro, ha sepolto in profondità i propri sentimenti, diventando un'adolescente disillusa e amareggiata.
La monotonia dei suoi giorni, così come la sua indifferenza, sembrano però destinate ad aver fine con il ritorno del cugino appena  uscito di galera, per lei da sempre come un fratello.
Quando la corazza faticosamente costruita attorno al suo cuore inizia a incrinarsi, Chiara può finalmente lasciare spazio ai propri sogni, alle speranze per il futuro e a un ragazzo dallo sguardo enigmatico che sembra capirla come nessun altro.
Eppure, come il passato insegna, amare significa rendersi vulnerabili. E quando il desiderio di essere avvolti dal calore di una famiglia è tanto forte da rendere ciechi, i segreti di coloro a cui si tiene potrebbero prendere il sopravvento e minacciare di distruggere tutto...

E' un bel racconto, il viaggio nella vita di Chiara, tra presente e passato, per trovare le risposte al suo futuro.
La verità è che nessuno è in grado di affondare il colpo tanto profondamente quanto coloro a cui tieni, nessuno può tradirti se prima non gli hai dato incautamente fiducia. Non è dalle persone che ti sono indifferenti che ti devi guardare, ma da quelle alle quali -inconsciamente!- hai fornito un simile potere sul tuo destino del tuo cuore.
Una ragazza che ha sofferto, abbandonata dai genitori e cresciuta da sola.
Loro mi amavano, ne sono certa, solo non abbastanza. Non abbastanza da restare, non abbastanza da essere felici senza bisogno d'altro che del mio amore.
Ha solo Alex che le vuole bene, ma suo cugino non fa le scelte giuste. Conduce una vita sull'orlo del baratro. E a a scherzare con il fuoco, prima o poi ci si scotta.
Non mi rendevo conto di quale fosse realmente la sua colpa. Vedevo soltanto il pentimento, l'affettosincero che nutriva nei miei confronti, il suo desiderio di riparare. Non aveva voluto farmi del male, non era mai stato nelle sue intenzioni mettermi in pericolo. Quello che allora non capivo era come le intenzioni, dopo tutto, non abbiano poi molta importanza quando i risultati si rivelano nocivi.
(...) Non aveva mai pensato di proteggermi da se stesso.
Anche se il finale non mi ha soddisfatto del tutto è una bella lettura.

- A letto con il nemico di Angela D'Angelo
Cristina De Santis è una donna pratica ed equilibrata, ma quando segue le partite della Stars Roma, la squadra di pallacanestro in cui gioca suo fratello Edoardo, si trasforma in una sostenitrice appassionata, aggressiva e sanguigna.
Soprattutto con gli avversari arroganti, presuntuosi e un po’ duri. Come Nicola Zanini, capitano della squadra rivale e nemico storico di Edoardo: sguardo magnetico e un fisico che toglie il fiato più di una pallonata allo stomaco. La rivalità tra i due uomini non ferma Nico, che inizia a fare una corte spietata a Cristina. Con lui, lei ritroverà se stessa, anche se sarà difficile abbandonarsi completamente. Una donna che ha già visto fallire i suoi sogni può fidarsi di un uomo? A maggior ragione se è il nemico?
Quando l’attrazione diventa incontrollabile, la passione supera qualsiasi rivalità sul campo.

Dolce, coinvolgente e piccante. Post dedicato --> QUI

- Finalmente mio di Angela D'Angelo
Alessia è una microbiologa di tutto rispetto: donna equilibrata, bella, una preda appetibile per i colleghi. Eppure l'unico uomo che le interessa, il suo capo, la guarda senza vederla...
Lavorare dodici ore al giorno per Alessia non era mai stato un problema, non fino a quando riusciva a tenere a bada l'attrazione per il suo capo. Giorgio Bruni, freddo e geniale ricercatore, sapeva bene che cosa lei provasse per lui, eppure la ignorava. O forse fingeva di farlo. Perché prima doveva superare le terribili delusioni del passato, per immaginare di poterle donare il suo cuore, oltre al suo corpo...

Racconto breve. Ero curiosa di leggere quale fosse stato l'esordio di quest'autrice.

Le letture di Marzo sono scarse...  :(

- Solo un attimo di Valeria Marasco 
Sarah è una donna determinata e costantemente concentrata sul suo lavoro di grafica pubblicitaria. Nella quotidianità non c'è spazio per l'amore, i suoi progetti potrebbero decollare da un giorno all'altro e le sue due amiche e confidenti condividono con lei la voglia di affermarsi nel mondo del lavoro. Presto, però, un incidente cambierà ogni cosa stravolgendo la sua vita stabile e incolore. Christian, un uomo affascinante e irritante, entra prepotentemente nella sua vita rubandole un bacio durante il loro primissimo incontro. Sarah è sorpresa dall'emozione che quel bacio le suscita e non riesce più a mantenere la parvenza di autocontrollo che si è costruita negli anni per proteggersi dalle delusioni. Le cose sono destinate a cambiare sempre più e, un avvenimento al di fuori di ogni schema, catapulterà lei e Christian in qualcosa di assolutamente irreale che costringerà i due ad avvicinarsi e ad accantonare il loro orgoglio per cercare di ritornare alla normalità . Ma i due protagonisti vogliono davvero ritornare alla vita di prima? Il destino compirà ogni scelta al loro posto e per maledizione o per fortuna, le loro esistenze cambieranno per sempre. 

Romanzo particolare. Originale e ben strutturato. 
I personaggi sono reali ma un qualcosa, o qualcuno, porta una nota di suspance nel racconto. 
Infatti la storia l'amore si confonde con la magia e il mistero. Piacevole lettura.
 
- La terra di Nessuno - Jolly Roger Vol.1 di Gabriele Dolzadelli
1670. In un clima di scontri per la colonizzazione del Nuovo Mondo e per la supremazia commerciale, un giovane irlandese di nome Sidvester O'Neill parte per il Mar dei Caraibi con destinazione l'isola di Puerto Dorado. Lo scopo è quello di ritrovare il fratello Alexander, partito anni prima, per riportarlo a casa. Ma il viaggio avrà risvolti inaspettati. Nelle oscurità della giungla della piccola isola vi è nascosto un segreto a cui le principali potenze europee (Francia, Inghilterra ed Olanda) ambiscono. Intrighi, inganni e complotti farciscono le giornate di Puerto Dorado, in una lotta al potere fra i più astuti capitani presenti sull'isola. Il tutto sotto l'occhio vigile di una nave pirata ancorata all'orizzonte, di fronte a quella piccola terra di tutti e di nessuno.

Ottimo autore, che con le parole da vita ad un racconto avvincente.
Post dedicato --> QUI

- Non dirmi no di Kristen Ashley
Titolo originale: Mystery Man
Mentre sta bevendo un cocktail, Gwendolyn Kidd incontra l’uomo dei suoi sogni. Trascorrono la notte insieme, ma quando si sveglia si ritrova da sola. La paura di avere perso l’uomo perfetto lascia presto il posto a una strana relazione con un uomo misterioso che, notte dopo notte, ritorna da lei. Ma di cui non conosce nemmeno il nome. Mentre Gwen sta lottando per cercare di porre fine a questo folle non-rapporto, Ginger, l’amico della sua vivace sorellina la avverte che sono in pericolo. Gwen non ha idea di cosa stia succedendo, ma è abituata alle buffonate di Ginger, così decide di lasciar risolvere a lui il problema. Pessima scelta. E solo mentre Gwen si troverà in mezzo a inseguimenti, rapimenti e detective, comprenderà il motivo per cui Hawk, l’uomo del mistero, la teneva a distanza…

Racconto senza pretese. Ma troppo...troppo. Suvvia, non è la prima volta che si legge di donne che si abbandonano alla passione con uno sconosciuto. Ma che lui per un anno si introduca (non si sa come) in casa di lei, senza mai approfondire un minimo di conoscenza.
Andiamo?!? Non sai neanche il suo nome! Niente!
Ma lui conosce tutto di te! Pronto Gwen??? Ci sei?
Poi tutti gli uomini che cadono ai suoi piedi. Va bene tutto...però ti dico no! Sorry.

- Sei sempre stato tu di Chiara Cilli
Lucrezia ha ventiquattro anni, e ama la vita notturna. Soprattutto da quando, dopo la brutta fine della sua storia d'amore, un po' per gioco, un po' per vendetta, ha iniziato a uscire con le amiche in cerca di avventure e flirt di una sola notte. «Niente legami, niente dolore» è il loro motto. La strategia sembra funzionare e Lucrezia ha collezionato un numero sufficiente di conquiste da poter considerare del tutto guarite le sue ferite, anche se nessuna l'ha mai soddisfatta pienamente. Finché non incontra Fabrizio: sexy, affascinante e arrogante quanto basta. In quella torrida sera sulla spiaggia, lui è destinato a diventare la preda di Lucrezia. Ma, al risveglio, dopo una notte di passione, le cose non vanno come previsto. Perché Fabrizio non ha intenzione di farsi scaricare come un giocattolo qualsiasi ed è disposto a tutto, persino a tenerla prigioniera nel suo appartamento, pur di farle ammettere che quella notte è stata speciale, e il sesso con lui è stato il migliore della sua vita. Lucrezia però è testarda e orgogliosa e, nonostante sia molto attratta da quel ragazzo misterioso, non cederà facilmente. Tra frecciatine maliziose e colpi bassi, inizia così un provocante ed erotico braccio di ferro in cui ognuno vuole ottenere qualcosa dall'altro. Ma, quando l'amore ci mette lo zampino anche la ragazza più caparbia e il ragazzo più arrogante sono destinati a capitolare. 

Ho provato a leggere qualcosa di questa collana di Sperling & Kupfer per curiosità.
Ho letto il nome di Chiara Cilli, di cui ho acquistato recentemente Sudden, e sono caduta in tentazione. Racconto leggero, scorrevole ed intrigante.

Avete letto qualcosa tra i libri che ho citato tra le mie letture? Aspetto il vostro parere.
Buone letture! <3

5 commenti:

  1. Condividiamo alcune letture (vd. Dolzadelli, Armentrout, Crownover, Zusak che anche se non l'ho letto quest'anno l'ho letto lo stesso XD) e concordo con ciò che pensi di questi libri <3
    Mi incuriosiscono diverse delle altre tue letture, dovrò sicuramente aggiungere qualcosa alla mia wishlist!
    Un abbraccio!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Se leggi qualcosa aspetto anche la tua opinione. :) Grazie per essere passata. Bacii <3

      Elimina
  2. Anch'io non ho ancora letto "Storia di una ladra di libri"… mi sa che devo rimediare! Bel post, pieno di ottimi consigli :) Baci

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Virginia! :) Storia di una ladra di libri te lo consiglio. Baci <3

      Elimina
  3. Ohhh che belle letture! Barbara Baraldi devo recuperare la trilogia..avevo i due volumi divisi :-\ ! Ma la copertina di questo è una meraviglia!! <3 <3

    RispondiElimina