venerdì 6 febbraio 2015

PRESENTAZIONE E vissero? Fiabe horror e dintorni di Aurora Stella

Buona sera lettori, in questo post vorrei parlarvi di un libro che ha acceso il mio interesse.

"E vissero? Fiabe Horror e dintorni" di Aurora Stella

"Lo sapevate che nella versione originale Cappuccetto Rosso veniva mangiata dal Lupo? E che la Sirenetta non ha mai conquistato il Principe? 
Aurora Stella si siede con noi attorno al fuoco e racconta fiabe horror di nuova generazione, riportando il genere alle sue oscure origini. Fra incubi domestici, cataclismi e finali multipli, nulla sarà più come prima…"

Ebook
Prezzo: € 2,99
Pagine: 158
Editore: Panesi Edizioni (8 Gennaio 2015)

Cartaceo
Prezzo: € 18,90
Pagine: 214
Editore: Eus Edizioni (Dicembre 2014)
Collana: Sussulti

Genere: fiabe horror
Disponibile in ebook e in cartaceo.
 

L'autrice nella premessa parla in modo chiaro della sua opera.
La fiaba non è stata creata per i bambini, anche se vi hanno insegnato il contrario. Racconta, in un modo particolare, l'iniziazione alla vita adulta di un giovane eroe, il quale di solito matura una condizione finale diversa rispetto la partenza.
Una raccolta di racconti con storie a percorso multiplo e finali alternativi.
In queste "fiabe" demoni, mostri vecchi e nuovi, aiutano i protagonisti a maturare secondo il principio ispiratore della vita del "premio o punizione".


L'autrice è Aurora Stella è nata a Roma nel 1970, ha vissuto tutta l’infanzia e la giovinezza in un quartiere periferico di Roma: il Prenestino Labicano. 
Diplomata al Liceo scientifico “Tullio Levi Civita”, segue la sua passione per le scienze e si iscrive alla facoltà di Scienze Biologiche.
Ha iniziato a muovere i primi passi nel mondo della lettura e della scrittura creando e distruggendo mondi interi, visitando pianeti e tornando indietro nel tempo o andando avanti nel futuro. Sperava di diventare un divulgatore scientifico come Piero Angela, ma dovette abbandonare gli studi e dedicarsi al mestiere di mamma, tralasciando per un periodo la scrittura ma non la lettura e portando avanti la sua passione per la pittura e le arti decorative in generale.
Si trasferisce a Gallicano nel Lazio nel 1992 e inizia ad adottare gatti e cani abbandonati. 

Oggi ha 21 gatti e 2 cani.
Il suo primo esordio letterario Onirica, nasce da racconti notturni creati intorno al fuoco di bivacco, durante la sua lunga esperienza con gli Scout. Il successivo libro E vissero? Fiabe Horror e dintorni, conclude la fase horror della scrittrice. 

"Vogliamo, anzi abbiamo, un disperato bisogno di lieto fine, perché nella nostra disgraziata società i mostri hanno l'aspetto non del lupo, ma quello di un signore perbene in giacca e cravatta che ti cattura, ti fa a pezzi e ti sotterra nel suo giardino..."
Buona lettura! <3

2 commenti:

  1. Grazie ! Bellissima presentazione!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie! Mi fa piacere le sia piaciuta, il libro è molto interessante, spero di leggerlo presto. ^_^

      Elimina