lunedì 14 maggio 2018

[Manga] La mia prima volta di Niloo

[Vol.1 di 2] La mia prima volta di Niloo
Titolo originale: Mein erstes ma
Casa editrice: Mangasenpai
Link Amazon
Link Shop
Prezzo: € 6,90

Kiki è una sedicenne alla ricerca del primo vero amore, il ragazzo con cui condividere la prima volta. Sebbene imbarazzata dal tema, Kiki è anche molto curiosa e l’arrivo dell’affascinante Luke nella sua classe farà scattare in lei “quell’ingranaggio”…. Sarà l’occasione della festa di compleanno di Charly, il suo migliore amico, a creare quell’alchimia tanto speciale. Intorno a Kiki, però, si muove una schiera di personaggi molto particolari, tutti a loro modo unici. Come Ben, un amico di Kiki, segretamente innamorato della ragazza, o Melly, la sua migliore amica, una ragazza estremamente diretta e senza peli sulla lingua.
Al centro assoluto di questo piccolo universo di adolescenti ci sono le storie d’amore e il sesso. Lo stare insieme visto sotto tanti punti di vista è, però, affrontato in La Mia Prima Volta, con una maestria tale che raramente si è letto uno shojo manga così spigliato e diretto nella gestione di “certe” tematiche.
Niente mezzi termini… in questo manga per ragazze (ma che non dispiacerà sicuramente nemmeno ai ragazzi! <3) le cose che dovrebbero accadere accadono senza che ci vogliano 20 volumi, i baci che devono essere dati… vengono dati e le incomprensioni sono ridotte quasi a zero… perché l’adolescenza è una corsa sfrenata verso la maturità.
La Prima Volta, il primo bacio, la masturbazione… questo stupendo manga tedesco propone un approccio “europeo” alla tematica dello shojo manga, andando sicuramente ad arricchire il grande caleidoscopio di tecnica e talento dell’euromanga!

Buongiorno! Oggi volevo parlarvi di una delle ultime uscite firmate Mangasenpai.

"La mia prima volta" è un manga di origine tedesca creato da Niloo, che non ha nulla da invidiare alle migliori mangaka nipponiche.
La sua penna è delicata, attenta ai particolari e la storia che ha creato comprende le migliori caratteristiche degli shojo escludendo la lentezza delle vicende e rendendo il contesto molto reale e contemporaneo.

Negli shojo classici si sa che la calma è regina.
La protagonista capisce i propri sentimenti nel primo volume, se va bene nel secondo si dichiara, forse verso il quinto volume ci si ha il primo bacio...ecco. Scordatevi tutto questo.
In questo primo volume gli approcci sono immediati, sicuramente più realistici rispetto all'idea un po' romanzata di relazione.
Nonostante le azioni siano indubbiamente veloci, nulla è lasciato al caso, i protagonisti son tutti ben caratterizzati e la storia risulta fluida.

La protagonista è Kiki, una ragazza molto dolce e carina, che inizia a fare i conti con le prime relazioni sentimentali. Se devo trovare un tratto tipico degli shojo per lei sicuramente sarebbe l'ingenuità. Non si accorge dei sentimenti che un suo amico prova per lei, è timorosa del pensiero degli altri, dalla bulla della classe al nuovo arrivato, teme di non piacere a sufficienza.
E risulta essere quel tipico personaggio da spronare, aiutare e coccolare.
Ci sono poi i suoi migliori amici: Charles e Melly. Che ho amato!
Lei è esuberante, estremamente realista. Sempre pronta a prendere le difese della sua amica oppure a spronarla (con ironia e simpatia) a vivere le emozioni e il momento senza "troppi pensieri".
Charles è dolcissimo e molto più romantico di Melly, anche lui fa da spalla a Kiki (senza il classico "innamorato della migliore amica") è davvero un buon amico.
L'amicizia tra i tre è palpabile e vibrante nelle pagine che li riguardano.

Quando nella loro classe si trasferisce un nuovo ragazzo Kiki si scopre a vivere tutte quelle emozioni che fino a quel momento aveva solo sognato.
Luke infatti la fa sognare ad occhi aperti (e non sempre sogni angelici 🙈) e la spinge a desiderare qualcosa di più.

Tra scuola, feste e uscite il rapporto tra Kiki e Luke si fa sempre più reale.
E porta delle conseguenze negli equilibri relazionali tra i personaggi che esistevano fino a quel momento.
Dinamiche normali, come i genitori che scoprono (o sarebbe meglio dire sorprendono) che la loro bambina sta crescendo, che l'amica di cui si è sempre stati innamorati nutre dei sentimenti per un altro ragazzo.
Insomma, nonostante in questo primo volume ci siano tanti avvenimenti nulla è forzato. Tutto accade con naturalezza. Da chi si trova a vivere l'attimo con tristezza e rabbia a chi lo vive guidato da forti sentimenti che sta provando.

I disegni, come accennavo prima, sono molto belli.
Niloo riprende le linee classiche degli shojo, mantenendo uno stile occidentale dei tratti del viso e nell'abbigliamento dei personaggi.
Infatti apro una piccola parentesi: ho amato molti degli outfit sfoggiati sia dai ragazzi che dalle ragazze in questo volume. 😍 Ognuno fedele al proprio stile, e curati in ogni dettaglio.
Il mio preferito? Charles e il suo stile Hipster 💓

Vi ho incuriosito? Spero proprio di sì! Io non vedo l'ora di leggere il secondo volume. 💞

Nessun commento:

Posta un commento